Lunedì 20 Maggio 2024

Giroud spreca, il Var annulla la gioia di Brahim

Migration

TATARUSANU 6. Non impeccabile sul gol di Bonazzoli, attento su Dia e Sambia.

CALABRIA 6. Il capitano ritorna dopo quasi 100 giorni e sulla destra rimane una garanzia: disinnesca l’ex di turno Piatek.

KALULU 5,5. Soffre la cattiveria agonistica di Dia: con l’ingresso di Gabbia torna a fare il terzino, ma non è esente da colpe sulla rete di Bonazzoli.

TOMORI 7. Chiude provvidenzialmente su Dia e Piatek e offre la solita prova di sostanza e sicurezza. Granitico, la deviazione di Diaz gli nega un gol che avrebbe meritato.

THEO HERNANDEZ 6,5. Prova attenta in difesa dove rende vane nel finale un paio di percussioni casalinghe.

BENNACER 6. Dà il suo contributo nelle due fasi: gara rocciosa dove non usa il fioretto.

TONALI 8. Regala un cioccolatino a Leao per il gol del vantaggio e sigla il raddoppio con un destro potente: grande supporto offensivo, migliore dei suoi.

SAELEMAEKERS 5.5. Si perde la marcatura su Bonazzoli in occasione del gol ma regala ritmo e quantità. Attento in copertura.

BRAHIM DIAZ 6,5. Serve a Tonali l’assist per il bis rossonero: il fuorigioco gli nega la gioia del gol ma inizia il 2023 con la "garra" giusta.

LEAO 7,5 Strappi e sgasate che mandano in tilt la corsia destra campana: ci mette dieci minuti per lasciare il segno apparecchiando poi tante situazioni sfruttabili dai compagni.

GIROUD 5. Si divora il tris in almeno cinque occasioni nette. Ammonito per un gesto di stizza, da lui ci si aspetta di più.

Gabbia 6, De Ketelaere 6, Dest e Vranckx sv.

ALL. PIOLI 6,5. Troppe occasioni da gol non sfruttate ma il suo Milan dimostra compattezza e qualità. I titolarissimi non lo deludono, la corsa riparte.

Voto squadra 6,5.

i. c.