Sebastian Vettel (Afp)
Sebastian Vettel (Afp)

Bologna, 15 marzo 2019 – L’anno delle conferme ma allo stesso tempo l’anno delle novità per quanto riguarda la start list 2019 del campionato mondiale di Formula 1. Per prima cosa, torna un pilota italiano stabilmente in gara: merito di Antonio Giovinazzi, sotto egida Ferrari, che disputerà il Mondiale con l’Alfa Romeo Sauber. Dai tempi di Trulli non c’era un pilota italiano in Formula 1. Il suo compagno sarà l’ex seconda guida del Cavallino, ovvero quel Kimi Raikkonen che ha lasciato spazio allo sbarco di Charles Leclerc in Ferrari, scuderia in cui è stato confermato Seb Vettel. I campioni del mondo della Mercedes invece confermano la coppia Hamilton-Bottas, con il secondo fido scudiero del primo. Novità anche in Red Bull dove Gasly si prende il sedile di Ricciardo per fare coppia con Verstappen. E l’australiano? Prima guida in Renault con Hulkenberg a completare la coppia. La grande decaduta di questa era ibrida, la Mclaren, ha sostituito Fernando Alonso con Carlos Sainz e promosso il fenomeno della Gp 2 Lando Norris. Novità anche in casa Force India, innanzitutto il nome, da ora in avanti Racing Point: la scuderia è stata comprata dal papà di Stroll che ha inserito il figlio seconda guida assieme a Sergio Perez. A farne le spese Ocon, rimasto senza sedile. Conferme in Haas con Magnussen e Grosjean, mentre in Toro Rosso spazio a Kvyat e Albon. Grande curiosità per il ritorno di Robert Kubica che guiderà una Williams in difficoltà tecnica ed economica, assieme al polacco ci sarà George Russell.

Formula 1, calendario gare. Date e orari tv di tutti i Gran Premi

L’elenco completo
Mercedes: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas
Ferrari: Sebastian Vettel e Charles Leclerc
Red Bull: Max Verstappen e Pierre Gasly
Racing Point: Sergio Perez e Lance Stroll
Williams: George Russell e Robert Kubica
Renault: Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo
Toro Rosso: Daniil Kvyat e Alexander Albon
Haas: Kevin Magnussen e Romain Grosjean
McLaren: Carlos Sainz Jr e Lando Norris
Alfa Romeo Sauber: Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi

F1 2019, tutti i circuiti (e i loro segreti)