Lunedì 20 Maggio 2024

Dumfries c’è, Micki isolato. Qualità Dzeko

Migration

ONANA 6. Superato da una parabola non intercettabile di Okereke.

DARMIAN 6. Soldato per tutte le missioni, porta a casa anche quella di Cremona tornando sulla linea difensiva.

ACERBI 5,5. Rimedia con furbizia a un errore a campo aperto che poteva costare un gol e invece si riduce a un giallo.

BASTONI 6. Presente nell’azione offensiva, tanto da arrivare anche al tiro.

DUMFRIES 6,5. Torna a far vedere qualche sgroppata delle sue. Gli manca un pizzico di precisione.

GAGLIARDINI 6. La sua presenza sembra cambiare il gioco offensivo dell’Inter. Trova spesso la palla, mai la porta.

CALHANOGLU 6. Un po’ troppo “morbido“ nel contrastare Okereke e l’avversario punisce. Pulito in regia, nulla di più.

MKHITARYAN 5,5. Un po’ troppo isolato dal gioco per essere un fattore.

DIMARCO 6,5. Carnesecchi gli nega il gol al volo. Mette una gran palla sui piedi di Dzeko.

LAUTARO 7,5. Due volte pronto alla ribattuta, centra il bersaglio solo al primo tentativo. Rimanda la doppietta, che arriva nella ripresa.

DZEKO 7. Tocca una quantità di palloni da centrocampista più che da punta. Propizia il gol del pareggio e serve l’assist per il sorpasso.

ALL. INZAGHI 6. L’Inter torna a vincere, pur tradendo qualche difficoltà ormai consueta nella gestione del vantaggio.

Asllani 6. Col piglio giusto per gestire il finale.

Gosens 6. Tiene la posizione, senza affondare in contropiede.

Lukaku 5,5. Un quarto d’ora di poco.

Correa 6. Poche chance per incidere.

Voto squadra 6.

m.t.