Mercoledì 19 Giugno 2024

Crippa, carica da maratona: "Obiettivo 2 ore e 10"

L’Italia dell’atletica leggera nel prossimo futuro potrebbe avere un nuovo maratoneta di spessore: è Yeman Crippa, campione europeo in carica dei 10.000 metri che nel 2023 sbarcherà sui 42 chilometri e 195 metri. "Mi aspetto molto dall’esordio in maratona il 2 aprile a Milano, dove spero di correre sotto le 2 ore 10 minuti": è quanto rivelato da Crippa all’Agi, a margine della presentazione della ‘BOclassic’, tradizionale evento podistico che domani si svolgerà per la 48esima edizione nel centro storico di Bolzano con tanto di attraversamento tra le bancarelle del caratteristico Mercatino di Natale. "L’importante sarà avere un approccio soft per non odiare la maratona ed abituarsi alla distanza – ha aggiunto il mezzofondista azzurro che nell’agosto scorso è stato anche bronzo europeo nei 5000 –. E’ stata un’annata molto importante ed emozionante, dall’esordio in mezza maratona alle medaglie agli Europei. Come voto? Mi darei un 8 e mezzo, manca quel punto e mezzo perché agli Europei di cross, dove l’obiettivo era il podio, purtroppo sono arrivato quarto".

Annunciato che non farà la stagione indoor, il portacolori delle Fiamme Oro allenato da Massimo Pegoretti, guarda al 2023 su pista: "Ai Mondiali di Budapest al 99% farò solo i 10.000 metri e poi vedremo in futuro come procedere con la maratona". In merito all’obiettivo della gara di domani sui 10 chilometri, "sono tanti anni che gareggio l’ultimo dell’anno a Bolzano – ha ricordato Crippa – l’obiettivo è sempre quello, salire sul podio". Favoriti per la vittoria anche il keniano Amos Kipruto (vincitore maratona di Londra 2022) e gli ugandesi Oscar Chelimo (primo alla BOclassic 2020 e bronzo mondiale in carica dei 5000) e Martin Kiprotich.