Lunedì 17 Giugno 2024

CR7, gioia Portogallo "Questa è casa mia"

Cristiano Ronaldo, dopo il sogno infranto ai quarti al Mondiale, riparte con il ’suo’ Portogallo. I 118 gol segnati per la Seleçao lusitana sono il miglior lasciapassare per nuovi obiettivi, e le 37 primavere passano in secondo piano. Ora il ct è Roberto Martinez, dimenticate le recenti frizioni con Fernando Santos.

"Sono molto felice, l’ambiente è molto buono, tutto è diverso – CR7 –. Ci sono energie positive, abbiamo un allenatore che ha idee diverse, una mentalità diversa. Non dico che l’ambiente oggi sia migliore ma sicuramente è diverso. Tutti noi abbiamo un’energia differente".

Il nuovo ct debutta oggi contro il Liechtenstein e Ronaldo, se giocasse, arriverebbe a 197 presenze con la nazionale: un altro record storico. "Il mister ha un’energia diversa, un’aura diversa. Nella vita i cambi sono necessari e il Portogallo ne aveva bisogno – aggiunge Cristiano –. Ha portato un’aria nuova, saremo una nazionale più offensiva. Questa è casa mia, ho vissuto delle difficoltà ma non volevo gettare la spugna. Sono contento perché il mister conta su di me, io voglio ancora portare il Portogallo al vertice e quando l’allenatore vorrà contare su di me sarò a disposizione".