La Roma non molla la pista Vertonghen
La Roma non molla la pista Vertonghen

Roma, 21 giugno 2020- Il nuovo duo di direttori sportivi Baldini-De Sanctis è già pronto a entrare in azione. Dopo la vicenda che ha portato alla sospensione di Gianluca Petrachi, i due membri dello staff giallorosso sono stati chiamati a operare sul mercato e il loro primo obiettivo sarà quello di provare a trattenere Chris Smalling.

Il difensore inglese ha avuto un ottimo impatto sulla squadra, talmente buono da portare il Manchester United a rivedere le cifre del suo riscatto, alzandole oltre la soglia gradita alla squadra di Paulo Fonseca. I due inediti direttori sportivi hanno intenzione di calcare le orme di Petrachi e proporre al club inglese il rinnovo del prestito per un anno, inserendo nel contratto anche l'obbligo di riscatto fissato intorno ai 20 milioni di euro. La proposta potrebbe far gola ai Red Devils ma, se la trattativa non dovesse chiudersi entro un paio di settimane, la Roma ha già pronto il Piano B.

Il nome sotto la lente di ingrandimento è quello di Jan Vertonghen: il difensore del Tottenham è finito già da tempo nel mirino dei giallorossi che hanno individuato il lui il profilo ideale per rinforzare la squadra, pensandolo eventualmente anche in una difesa a 3. Inoltre il belga lascerà Londra alla fine di questa stagione a parametro zero e di fatti sarebbe il colpo perfetto a bassissimo costo per la Roma, a stretto di fondi e perciò costretta a rivedere tutti i suoi piani. Anche per questo motivo gli sono già arrivate molte offerte da squadre di Serie A, ma per capire quale sarò il suo futuro bisognerà attendere ancora.