Domenica 23 Giugno 2024

Agguato degli ultras Stella Rossa ai Fedayn Roma: cosa è successo. Il rapporto della Digos

I tifosi serbi sono riusciti a sottrarre alcuni striscioni dello storico gruppo del tifo giallorosso. L'aggressione è stata pianificata. Usate mazze e bastoni

Una fase degli scontri a Roma

Una fase degli scontri a Roma

Roma, 6 febbraio 2023 - La Digos di Roma ha depositato in Procura una prima informativa sugli scontri fra ultras avvenuti nel post partita di Roma-Empoli di sabato scorso. In azione i supporters della Stella Rossa di Belgrado, arrivati nella capitale per portare a termine quello che viene definito un vero e proprio blitz, un agguato in piena regola allo storico gruppo dei Fedayn giallorossi a cui, dopo una rissa andata in scena in piazza Mancini, sono stati sottratti striscioni e stendardi. Ultras, striscioni Fedayn bruciati: controlli intensificati all'Olimpico per Roma-Verona

L'agguato ai Fedayn: cosa è successo

Nella zona dello stadio Olimpico è da poco finita la partita fra Roma ed Empoli. E' stato un sabato di festa per il tifo giallorosso, ma la serata viene macchiata da un'aggressione ultras ad alcuni appartenenti a uno dei gruppi storici della curva sud: quello dei Fedayn. Alcuni ultras giallorossi vengono sorpresi in un'imboscata da parte dei tifosi della Stella Rossa. Sì, tifosi serbi, gemellati da alcuni anni con i napoletani. Sono arrivati nella capitale dopo la partita di Eurolega di basket disputata a Milano giovedì con l'intento di mettere in atto un'azione eclatante. L'azione è quella di sottrarre striscioni e 'pezze' ai romanisti. Si tratta di un agguato che potrebbe essere legato agli scontri tra giallorossi e napoletani avvenuti l'8 gennaio scorso sulla A1 all'autogrill Badia al Pino. Secondo la ricostruzione della Digos, i serbi sbucano dalle aiuole in piazza Mancini e vanno dritti contro un gruppetto di Fedayn che portano dei borsoni. Spuntano mazze e bastoni, parte una violenta rissa che vede i supporters romanisti in netta inferiorità numerica.  I serbi riescono a sottrarre i borsoni ed a scappare via prima dell'arrivo di altri Fedayn. L'obiettivo è stato raggiunto.

Le reazioni sui social

Da "Andiamoci a riprendere gli striscioni a Belgrado" a "Vogliamo la vendetta degli ultras romanisti": questi alcuni dei commenti postati su Facebook e Instagram dalla parte più accesa dal tifo romanista. Anche di lunedì si riparla di un'azione che, almeno in Italia, non ha precedenti nel panorama ultras, soprattutto perché messa in atto da tifosi provenienti da un altro Paese. E c'è chi, commentando il gemellaggio fra Stella Rossa e Napoli, mette in guardia circa possibili nuovi incroci fra napoletani e romanisti.