Diawara in campo nella sfida contro il Verona
Diawara in campo nella sfida contro il Verona

Roma, 22 settembre 2020 - Nessuna sorpresa per la Roma: il giudice sportivo ha assegnato la sconfitta per 0-3 a tavolino ai giallorossi per la partita contro il Verona a causa della vicenda legata ad Amadou Diawara, presente in campo ma non nella lista dei 25 giocatori consegnata dalla società alla Lega all'inizio della stagione.

La disattenzione è costata carissimo alla squadra di Paulo Fonseca, che aveva cominciato il nuovo campionato con un pareggio per 0-0 al Bentegodi. I legali della Roma però sono già all'opera per presentare il ricorso, anche se le possibilità di vittoria sono davvero basse: i giallorossi infatti si appellano alla buonafede dell'errore e al fatto che, nonostante il mancato inserimento del centrocampista, ci siano ancora 4 slot liberi e la lista dunque non sarebbe stata falsata in alcun modo. 

Questa la nota ufficiale rilasciata dal giudice sportivo per motivare la sentenza: "Il Giudice sportivo, letti gli atti relativi alla gara Soc. Hellas Verona e Soc. Roma e considerato che la società Roma ha impiegato un calciatore non iscritto nella “Lista dei 25” comunicata a mezzo PEC in data 14 settembre 2020 alle ore 12.14, nonostante fosse divenuto un “over 22”, in violazione dunque del divieto di utilizzo di cui al punto 8 del Comunicato Ufficiale F.I.G.C. N. 83/A del 20 novembre 2014 come successivamente modificato con Comunicato Ufficiale F.I.G.C. n. 76 del 21 giugno 2018;  ritenuto, pertanto, di dover applicare la sanzione della perdita della gara prevista al punto 9 del detto Comunicato Ufficiale F.I.G.C. N. 83/A; P.Q.M."