Jurgen Klopp
Jurgen Klopp

Roma, 9 marzo 2020 - Il Liverpool, dopo il ko di Watford, riprende la marcia trionfale. Gli uomini di Klopp si sbarazzano 2-1, in rimonta, del Bournemouth e vedono vicinissima la conquista della Premier League, dopo trent’anni d’attesa. Molto dipenderà anche dal Manchester City. Se gli uomini di Guardiola, sconfitti 2-0 nel derby dallo United (in gol Martial e McTominay), perdessero anche il recupero di mercoledì con l’Arsenal, i Reds avrebbero la possibilità di festeggiare la vittoria del campionato nel derby con l’Everton di lunedì prossimo.

Dopo il 2-2 di Bornemouth, il Chelsea rialza la testa e asfalta 4-0 l’Everton del grande ex Carlo Ancelotti. I Blues, grazie a questi tre punti, si difendono dagli attacchi del Manchester United e mettono nel mirino il terzo posto dei Leicester, in campo nel questa sera con l’Aston Villa. Sesto posto, in coabitazione, per Wolverhampton e Sheffield United. I Wolves non vanno oltre lo 0-0 con il Brighton, le Blades superano 1-0 il fanalino di coda Norwich. Prosegue il momento no del Tottenham: gli uomini di Mourinho riprendono il Burnley sull’1-1 e si allontanano ulteriormente dalla zona Champions, distante sette lunghezze. Al contrario, continua il magic moment dell’Arsenal. I Gunners fanno loro il derby di Londra con il West Ham (gol vittoria di Lacazette) e mettono nel mirino il quarto posto. Exploit esterno per il Newcastle (1-0 al Saint Mary’s con il Southampton), successo di misura per il Crystal Palace ai danni del Watford

Premier League, 29a giornata

Liverpool-Bournemouth 2-1 9’ Wilson (B), 25’ Salah, 33’ Mané

Wolverhampton-Brighton 0-0

Southampton-Newcastle 0-1 79’ Saint-Maximin

Sheffield United-Norwich 1-0 36’ Sharp

Crystal Palace-Watford 1-0 28’ Ayew

Arsenal-West Ham 1-0 79’ Lacazette

Burnley-Tottenham 1-1 13’ Wood (B), 50’ rig. Dele Alli (T)

Chelsea-Everton 4-0 14’ Mount, 21’ Pedro, 51’ Willian, 54’ Giroud

Manchester United-Manchester City 2-0 30’ Martial, 96’ McTominay

Leicester-Aston Villa questa sera ore 21
 

Classifica

Liverpool 82; Manchester City* 57; Leicester* 50; Chelsea 48; Manchester United 45; Wolverhampton e Sheffield United* 43; Tottenham 41; Arsenal* 40; Burnley e Crystal Palace 39; Everton 37; Newcastle 35; Southampton 34; Brighton 29; West Ham, Watford e Bournemouth 27; Aston Villa** 25; Norwich 21

**due partite in meno; *una partita in meno