Lunedì 17 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Napoli, Elmas: "Prima lo scudetto qui e poi un altro top club"

Il macedone sulle ambizioni di squadra e personali: "Vogliamo continuare a vincere divertendoci. Nei miei sogni il Mondiale e una squadra importante"

Eljif Elmas (Ansa)

Eljif Elmas (Ansa)

Napoli, 26 dicembre 2022 - Con la sosta della stagione ormai alle battute finali, l'imperativo in casa Napoli è uno solo: riprendere con la stessa determinazione. Nel mirino sempre il solito sogno, come confermato da Eljif Elmas ai microfoni di De Marke Sports.

Sogni e desideri

"Vogliamo continuare a vincere e l'obiettivo è farlo divertendo e divertendoci. Ci teniamo a essere competitivi su più fronte: la Champions League per noi è un torneo importantissimo, mentre per il campionato le aspettative sono ancora più alte. Spero sia la volta buona per vincere un trofeo: in particolare lo scudetto". Insomma, il pensiero fisso è sempre quello e, classifica alla mano, mai come quest'anno non potrebbe essere altrimenti. La strada però è ancora lunga: sia per il Napoli sia per Elmas, che approfondisce poi il capitolo dei sogni personali. "Manca ancora molto alla fine della mia carriera, ma se penso a cosa mi piacerebbe vincere maggiormente allora dico la Champions. Quanto alla Nazionale, ho già disputato un Europeo e mi piacerebbe quindi prendere parte a un Mondiale". Desiderio che ormai accomuna la sua Macedonia del Nord all'Italia, da cui un giorno Elmas potrebbe partire per andare a caccia di una nuova realtà. "Ora milito nel Napoli ma dopo, qualora ne avessi l'occasione, mi piacerebbe vestire la maglia di un'altra grande squadra. Adesso però è inutile pensarci: è presto e io sono ancora giovane".

Le prospettive

Parlare di 'mal di pancia' è inesatto. Anzi: in un certo senso Elmas ha affermato di voler dare il meglio di sé con la casacca azzurra prima di svernare altrove. Resta però il fatto che il destino del macedone, in ottica estate, sia tutt'altro che definito e forse più per volere del diretto interessato che di Luciano Spalletti, che probabilmente mai rinuncerebbe a un jolly quasi a tutto tondo dal centrocampo in su. Certezze non ce ne sono, così come non ci sono urgenze se non la voglia di chiudere degnamente una stagione perfetta nella prima metà: parola di Elmas e dell'intero Napoli.

Leggi anche - Napoli, rebus secondo portiere: Sirigu è quasi un caso