Olivier Giroud (Ansa)
Olivier Giroud (Ansa)

ROMA, 30 gennaio 2020 – Ore frenetiche in casa Lazio. Gli ultimi scampoli del mercato dovrebbero regalare a Simone Inzaghi il tanto atteso centravanti. Un giocatore già pronto, che possa essere un riferimento anche per la prossima stagione. Non quindi un’operazione di contorno come si era immaginato in precedenza, quando i nomi accostati furono quelli di Jallow e Paloschi. I biancocelesti avrebbero messo gli occhi su Olivier Giroud del Chelsea. Inizialmente accostato all’Inter, su di lui c’è l’interesse anche del Tottenham. La società capitolina ha però superato tutti nella corsa al centravanti francese campione del mondo. Già raggiunto l’accordo con i “Blues”, resta da convincere il giocatore, che dovrebbe dimezzarsi l’ingaggio per giungere nella Capitale. La Lazio offre 3,5 milioni di euro annui, e un contratto fino al 2022. Lotito e Inzaghi spingono con forza per la chiusura dell’affare facendo leva proprio sulla durata dell'accordo, più lunga rispetto a quella offerta da altri club. Tare avrebbe preferito un altro profilo, più giovane e di prospettiva ma per accontentare tutti e far sognare i tifosi si è catapultato a Milano per provare a chiudere l’operazione. Nessun commento al suo arrivo all’Hotel Sheraton. Manca ormai davvero poco alla chiusura del calciomercato invernale che però potrebbe terminare con il botto per la Lazio.

CESSIONI – Intanto la società con un comunicato apparso sul proprio sito ha ufficializzato la cessione di Valon Berisha: “La S.S. Lazio informa di aver ceduto temporaneamente, sino al 30/06/2020, il calciatore Berisha Valon al Fortuna Dusserldorf partecipante al campionato di Bundesliga", si legge. Dopo Durmisi al Nizza, anche il kosovaro lascia, almeno per ora, la Capitale. Nelle prossime ore verrà definita anche la quella di Casasola. L’ex Salernitana sembrava vicinissimo al Crotone, ma i tentennamenti dei calabresi hanno permesso al Cosenza di inserirsi nella corsa. L’affare è ormai in via di definizione.