Venerdì 21 Giugno 2024

Juventus-Monza, Allegri: "Vlahovic e Pogba a disposizione, Chiesa no". McKennie ai saluti

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della sfida interna con i brianzoli: "Le problematiche esterne non ci devono interessare. C'è una società forte che lavora per difendersi"

Paul Pogba

Paul Pogba

Torino, 28 gennaio 2023 - "Dobbiamo isolarci da tutto. Quello che ci viene chiesto è vincere le partite, avendo voglia di rivalsa dato che nelle ultime due gare abbiamo conquistato appena un punto. Le problematiche esterne non ci devono interessare: c'è una società forte che lavora per difendersi, noi bisogna pensare a rinforzare la classifica dove abbiamo 38 punti, ottenuti sul campo. Bisogna compattarci ancora di più, essere un blocco granitico fra squadra, società e tifosi". Ancora una volta, come già accaduto una settimana fa, Massimiliano Allegri prova a tenere alta l'attenzione su quelle che sono le questioni di campo. Al resto ci penserà il club, mentre la squadra non può permettersi di lasciarsi distrarre.

Il colloquio con Elkann 

E allora, già domani in occasione del match interno con il Monza (calcio d'avvio alle 15), la Juventus è chiamata a tornare al successo. "Arriviamo alla partita con il Monza da due gare nelle quali abbiamo subito otto gol: da questo punto di vista dobbiamo assolutamente tornare alle vecchie abitudini. Affrontiamo una squadra che gioca bene e che ha cambiato faccia rispetto all'inizio del campionato. In più domani avranno più titolari che in Coppa Italia, per cui non sarà semplice. Se ho parlato con John Elkann? Sì, lo abbiamo fatto: mi ha chiesto come stesse il gruppo. Non bisogna perdere d'occhio il campionato, perché ci sono obiettivi da raggiungere.

Riecco Vlahovic e Pogba

Per provare a fare più punti possibili nel girone di ritorno, sarà fondamentale anche l'apporto di Dusan Vlahovic e Paul Pogba, finalmente nella lista dei convocati. "Vlahovic e Pogba sono a disposizione come De Sciglio. Stanno entrambi bene, hanno fatto un buon test l'altro giorno. Forse il primo sta meglio a livello di condizione fisica. Se un giocatore è convocato, significa che può scendere in campo. Non avranno 60 minuti nelle gambe, ma al massimo 30". Chi mancherà contro il Monza è invece Federico Chiesa, a causa di "un affaticamento al flessore della gamba operata, ma giovedì con la Lazio ci sarà. Per Cuadrado stesso discorso: ha un'infiammazione al nervo sciatico, però dovrebbe tornare in Coppa Italia. Bonucci? E' in ritardo di condizione, ci vorrà più tempo". 

Capitolo mercato

Altro assente di domani sarà Weston McKennie, ormai a un passo dal trasferimento in Premier League al Leeds. "Non lo convoco perché credo che le due società abbiamo già trovato l'accordo, quindi è inutile portarlo. Dal mercato non arriveranno rinforzi. Se dovesse partire McKennie abbiamo Cuadrado, De Sciglio e Soulé. Eventualmente, se ce ne sarà bisogno cambieremo modulo. Difficile che possa accadere già domani, viste le assenze. Ma quando saremo al completo, non sarà un problema variare l'assetto. 

Leggi anche: Lecce ko con la Salernitana 

FRANCESCO BOCCHINI