Martedì 11 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Juventus, Di Maria e Paredes difficilmente disponibili per Cremona

Le polemiche fra i tifosi bianconeri non sono mancate per il ritorno dei due argentini, a cui viene contestata la mancanza di attaccamento alla maglia

Paredes e Di Maria

Paredes e Di Maria

Torino, 2 gennaio 2022 - Tutti i giocatori della Juventus impegnati al Mondiale sono rientrati alla base. Nella mattinata odierna si sono rivisti alla Continassa anche Angel Di Maria e Leandro Paredes, le cui vacanze hanno fatto discutere in questi giorni. Vacanze che, secondo i tifosi bianconeri, hanno avuto una durata eccessiva, specie se paragonate a quelle degli altri campioni iridati Lautaro Martinez e Paulo Dybala, tornati in Italia rispettivamente il 29 e 30 dicembre. Qualcuno ha accusato entrambi gli argentini della Vecchia Signora di scarso attaccamento alla maglia: un tema già d'attualità già prima della partenza dei due per il Qatar. 

Rendimento sotto le attese

L'arrivo in estate di Di Maria e Paredes dal Paris Saint Germain era stato accompagnato da grandi aspettative. Aspettative che, per motivi diversi, non sono state rispettate. Nel caso dell'ex Manchester United e Real Madrid, qualche lampo lo si è registrato (vedi l'esordio con gol e assist contro il Sassuolo o la prestazione in Champions contro il Maccabi con tre assist), mentre il centrocampista classe '94 ha completamente deluso, tanto che diventa difficile pensare a un suo riscatto a fine stagione da parte della Juventus.

In campo contro l'Udinese?

Se prima della sosta i due avevano la scusa dell'impegno iridato, adesso non ci sono più attenuanti. L'ambiente pretende un salto di qualità per questa seconda parte di annata, che per entrambi dovrebbe cominciare con la gara casalinga di sabato con l'Udinese. Probabile infatti che Massimiliano Allegri non li utilizzi mercoledì' a Cremona, anche se non è da escludere a priori una loro presenza almeno in panchina, fosse solo per supportare la squadra da vicino. Nel caso, sarebbe un primo passo per dimostrare ai tifosi di voler cambiare rotta da ora in avanti. 

Leggi anche: Al-Nassr, salto social da record dopo l'ufficialità di Ronaldo