Sabato 18 Maggio 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Jorginho: "All'inizio nessun interesse per i Mondiali: è stata dura"

Il centrocampista dell'Italia ha commentato quanto avvenuto alla Coppa del Mondo: "Argentina-Francia la miglior finale che io ricordi"

Jorginho (Ansa)

Jorginho (Ansa)

"All'inizio non volevo guardare il Mondiale, non provavo alcun interesse". Jorginho ha rilasciato un'interessante intervista a Sky Sport, nel giorno del suo trentaduesimo compleanno. Il centrocampista della Nazionale Italiana è tornato a parlare delle emozioni provate di fronte allo svolgimento dei Mondiali del Qatar, ai quali la stessa Italia non è riuscita a qualificarsi. La sconfitta nei playoff contro la Macedonia del Nord fa ancora male agli azzurri, che per la seconda volta consecutiva non hanno potuto calcare il palcoscenico più importante di tutti.

Jorginho: "Non sapevo né gli orari né chi giocava"

Il centrocampista del Chelsea ha espresso tutta la sua delusione per la mancata qualificazione: "Guardare il Mondiale è stato molto difficile per me, soprattutto all'inizio. Non volevo guardare le partite: ho fatto un viaggio con la mia famiglia e ne ho viste solo un paio, quelle nelle quali giocavano i miei amici. Non sapevo gli orari delle sfide, né chi giocava, perché non provavo sinceramente interesse. Solo verso la fine è tornato il mio amore per il calcio e il desiderio di guardare qualcosa in più". Jorginho ha così guardato, come tutti gli appassionati, la finale tra Argentina e Francia, che ha regalato grandissimo spettacolo: "Secondo me è sicuramente la miglior finale che ricordi. Alla fine del primo tempo ero dispiaciuto perché non era una partita molto combattuta e pensavo fosse praticamente finita. Poi la Francia si è svegliata ed è diventato un match strepitoso". Un pensiero, in particolare, è andato a Mbappé: "Se fai quattro gol in una finale di Coppa del Mondo, compreso il rigore dopo i supplementari, e non riesci comunque a vincere è davvero pesante. Sia lui che Messi hanno fatto qualcosa di straordinario e c'è da ringraziarli per lo spettacolo che ci hanno mostrato". Leggi anche: Argentina-Francia, insulti razzisti contro Coman e Tchouaméni