Giovedì 23 Maggio 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

Inter, Inzaghi recupera Calhanoglu e Barella per la Supercoppa

Non ci sono lesioni muscolari per i due, ancora qualche giorno di terapie e via verso il recupero in ottica Rihad. Inzaghi spera anche in Brozovic

Simone Inzaghi

Simone Inzaghi

Milano, 11 gennaio 2023 - Sospiro di sollievo ieri sera in Coppa Italia, come l’anno scorso gol salvifico allo scadere per l'Inter, e sospiro di sollievo in ottica Supercoppa Italiana di mercoledì 18 gennaio a Rihad contro il Milan. Simone Inzaghi potrebbe riabbracciare addirittura tre pedine nel derby che vale il primo trofeo stagionale.  

Calhanoglu e Barella sì, Brozovic ni

La giornata di ieri, oltre alla qualificazione ai quarti con il brivido, pari in extremis di Lautaro poi zuccata di Acerbi al secondo supplementare, ha portato con se anche buone notizie sul fronte Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella. Gli esami a cui si sono sottoposti i due mediani hanno escluso lesioni, significa dunque che in tempi relativamente rapidi torneranno a disposizione. Probabilmente ci sarà cautela verso il match di sabato contro il Verona, ma per mercoledì in Supercoppa a Rihad dovrebbero essere regolarmente al loro posto. Ancora un paio di giorni di terapie e poi entrambi potrebbero rientrare in gruppo, magari per la panchina contro gli scaligeri per poi farsi trovare pronti quattro giorni più tardi per il primo trofeo stagionale. E mentre Romelu Lukaku porta con sé ancora dubbi, infiammazione tendinea e massima precauzione, anche Marcelo Brozovic cerca il recupero sul filo di lana per mercoledì, dando così a Inzaghi possibilità di scelta anche se difficilmente il croato potrà subito essere titolare. D’altronde, Calhanoglu ha dimostrato di poter interpretare alla perfezione il ruolo e anche Asllani si è ben comportato in coppa. Insomma, l’emergenza infortuni sembra in via di risoluzione e Inzaghi attende con ansia di poter lavorare con continuità sulla pienezza della rosa, con ancora un punto interrogativo rappresentato da Romelu Lukaku. Il gigante belga fatica a tornare a suoi livelli e la sequenza di stop fisici non aiuta. Verrà messa in dubbio la sua riconferma per l’anno prossimo? Leggi anche - Coppa Italia, ottavi: calendario e orari tv