Lunedì 15 Luglio 2024

Empoli-Monza 1-0: prima vittoria per Zanetti. Gol di Haas

Il centrocampista svizzero consente agli azzurri di acciuffare il primo bottino da tre punti della stagione

Guglielmo Vicario, portiere dell'Empoli (Ansa)

Guglielmo Vicario, portiere dell'Empoli (Ansa)

Empoli, 15 ottobre 2022 - L'Empoli conquista la vittoria nel primo anticipo del sabato di Serie A. I toscani hanno steso il Monza in apertura di questa decima giornata di campionato, grazie al gol di Haas giunto al minuto 11. A nulla è valso il forcing finale dei brianzoli, che non sono riusciti ad evitare la sesta sconfitta stagionale. I ragazzi di Zanetti salgono a 11 punti e scavalcano proprio quelli di Palladino, sempre fermi a 10.

Primo tempo

Zanetti schiera i suoi con il 4-3-1-2 con Baldanzi alle spalle dell'attacco pesante Satriano-Destro. Palladino opta per la difesa a tre, mentre davanti Pessina e Caprari sono a supporto di Gytkjaer. L'Empoli spinta da subito e al 9' Satriano si ritrova a tu per tu con Di Gregorio, che compie un miracolo e salva i suoi. Ancora il portiere del Monza si supera per due volte all'11', prima sul tiro di prima di Satriano e poi sul rimpallo sfortunato su Caldirola; alla fine, però, arriva Haas che ribadisce in rete l'1-0. I brianzoli cercano di reagire, ma sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol al 24': sugli sviluppi di un corner Destro colpisce al volo e colpisce il palo. Gli ospiti alzano il baricentro, ma il vero pericolo arriva da una punizione di Gytkjaer che al 36' sfiora il palo.

Secondo tempo

L'Empoli riparte bene e trova il gol dl 2-0, che viene però annullato per posizione di fuorigioco di Destro. Dall'altra parte ci prova Carlos Augusto, che al 52' va ad un palmo dal palo di Vicario. Il Monza se la vede brutta di fronte ad un contropiede fulminante dei toscani, che viene concluso dal tiro di Baldanzi salvato sulla linea da Donati. Gli ospiti cominciano a sbilanciarsi alla ricerca del pari e lasciano campo aperto per le ripartenze avversarie. Bajrami al 65' prende la mira e manca di poco lo specchio dai venti metri. I ragazzi di Zanetti cominciano a soffrire la pressione dei rivali. Al 75' Colpani scarica un mancino interessante, che deviato dalla difesa termina di poco largo. D'Alessandro al minuto 89 scocca una conclusione a botta sicura dal cuore dell'area, ma Vicario si tuffa e compie un miracolo. Proprio nel finale viene espulso Rovella, al 95', in un momento di confusione e nervosismo.  Leggi anche: Serie A, probabili e tv della 10^ giornata GABRIELE SINI