Venerdì 14 Giugno 2024
LUCA MARINONI
Calcio

La Cremonese batte lo Spezia e adesso crede nella salvezza

La squadra grigiorossa riesce a conquistare una vittoria fondamentale nel duello diretto con i liguri e ora anche i numeri alimentano le rinate speranze della formazione di mister Ballardini

La Cremonese batte lo Spezia

La Cremonese batte lo Spezia

La Cremonese non sbaglia l’ultima occasione per continuare a credere di poter rimanere in serie A. La squadra di Ballardini batte lo Spezia e risale a tre punti (almeno nell’attesa del posticipo Lecce-Verona) da una salvezza nella quale adesso i grigiorossi possono credere davvero. Dopo tante partite terminate con un risultato bugiardo e troppo severo per la Cremonese, il duello diretto con i liguri scrive un copione ben diverso.

Sono i liguri a creare più gioco ed un maggior numero di occasioni, ma non riescono ad andare al di là di una ricca serie di tira dalla bandierina, mentre i padroni di casa giocano con attenzione e concretezza e, con un gol per tempo, firmano una vittoria di importanza capitale. Il confronto-verità mostra sin dai primi minuti tutte le sue difficoltà alla formazione di Ballardini. Gli ospiti si rendono subito insidiosi con Esposito, Agudelo e Amian, ma la difesa grigiorossa, anche grazie ad uno splendido intervento di Carnesecchi, riesce a mantenere immutato il risultato. Superato il quarto d’ora anche la Cremonese riesce a pungere e Dragowski è chiamato in causa dalle conclusioni di Ciofani e Okereke.

È comunque la compagine di mister Semplice a condurre le redini del match e Carnesecchi è chiamato ancora all’intervento per neutralizzare due affondi dei bianconeri. La sfida rimane in equilibrio fino al 41’, quando Ciofani fa valere tutta la sua esperienza e punisce un errore della retroguardia spezzina trafiggendo Dragowski. Il vantaggio carica la Cremonese che gioca con crescente determinazione, ma lo Spezia non demorde e continua nella sua ricerca del gol.

La ripresa si apre con una traversa di Shomurodov dopo 2’, mentre Gyasi impegna Carnesecchi in una doppia respinta. Lo Spezia non demorde e Nzola va ancora al tiro, ma i grigiorossi serrano le fila e riescono, pur con qualche patema d’animo, a proteggere l’esiguo vantaggio fino al 32’ quando Vasquez, di testa, firma il raddoppio che ipoteca anzitempo i tre punti dorati che rimettono in corsa per la salvezza la Cremonese. CREMONESE-SPEZIA 2-0 (1-0) Cremonese (4-2-3-1): Carnesecchi 7; Ferrari 6 (20’ st Chiriches 6), Vasquez 6,5, Lochoshvili 6,5, Valeri 6; Meité 6,5, Castagnetti 6,5 (20’ st Benassi 6); Sernicola 6, Galdames 6,5, Okereke 6,5 (48’ st Buonaiuto sv); Ciofani 7 (43’ st Afena-Gyan sv). A disposizione: Saro; Sarr; Aiwu; Bianchetti; Ghiglione; Acella; Basso Ricci. All: Davide Ballardini 7. Spezia (4-3-3): Dragowski 6,5; Amian 6, Wisniewski 6,5, Ampadu 6, Nikolaou 6 (8’ st Reca 6); Ekdal 6, Esposito 6 (33’ st Kovalenko 6), Bourabia 6 (8’ st Nzola 6,5); Agudelo 6,5 (33’ st Cipot 6), Shomurodov 6, Gyasi 6 (16’ st Verde 6). A disposizione: Zoet; Marchetti; Ferrer; Caldara; Zurkowski. All: Leonardo Semplici 6. Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata 6. Reti: 41’ pt Ciofani; 32’ st Vasquez. Note: ammoniti: Agudelo; Ampadu - angoli: 3-13 – recupero: 0 e 4’.