Martedì 18 Giugno 2024
sabattini POLEDI
Calcio

Calciomercato Inter, i nomi per il dopo Skriniar. Roma, il punto su Zaniolo

Tutti gli aggiornamenti sulle ultime trattative di mercato dei club di Serie A

Trevoh Chalobah con la maglia del Chelsea (Ansa)

Trevoh Chalobah con la maglia del Chelsea (Ansa)

Milano, 22 gennaio 2023 - L'Inter deve risolvere tante grane per quel che concerne il reparto difensivo. Inzaghi potrebbe perdere diversi pezzi tra gennaio e la prossima estate. Il primo potrebbe essere Skriniar che, come ormai noto, partirà per accasarsi al Paris Saint-Germain. Resta il punto interrogativo del quando la trattativa si concretizzerà: se subito, a fronte di un pagamento a cifre ridotte del suo cartellino, oppure a giugno a parametro zero. Le alternative sul mercato, anche occasioni importanti, non mancano: Chalobah del Chelsea è l'ultimo nome, ma ci sono anche Becao in scadenza con l'Udinese e Soyuncu fuori rosa al Leicester (con però la concorrenza dell'Atletico Madrid). Potrebbe salutare anche Acerbi, il cui prezzo per il riscatto fissato a 4 milioni di euro è ritenuto eccessivo, così come il suo ingaggio da due milioni e mezzo di euro a stagione. Un'opzione per sostituire il difensore di proprietà della Lazio è Schuurs del Torino, ambito però da diversi altri club. Attenzione anche a Bastoni, che andrà in scadenza nel 2024.

Le trattative di oggi

Sembra essere definitivamente sfumato lo scambio tra Barcellona e Inter per Kessié e Brozovic. I blaugrana non avrebbero trovato l'accordo con i nerazzurri, che chiedevano un conguaglio economico a loro favore, anziché uno scambio alla pari tra i cartellini dei due centrocampisti.

La Roma non ha ancora ricevuto nessuna offerta ufficiale per Nicolò Zaniolo, che è irrequieto e vuole partire il prima possibile. Marino, dirigente dell'Udinese, ha intanto negato che ci sia al momento una trattativa concreta tra i friulani e i capitolini per Deulofeu, che sarebbe il sostituto designato del centrocampista offensivo giallorosso.

Ibrahimovic, ai box da tempo a causa di diversi infortuni, potrebbe lasciare il calcio a fine stagione; lo svedese potrebbe però restare al Milan con un ruolo dirigenziale, come quello di ambasciatore del club. Kiwior ha svolto oggi le visite mediche con l'Arsenal, che ha versato circa 30 milioni di euro nelle casse dello Spezia per il suo cartellino.