Domenica 21 Luglio 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Sci, a Cortina rientra Goggia: per lei successi nel 2018 e nel 2022

Sull’Olympia della Tofane torna la bergamasca dopo il forfait di St. Anton. L'anno scorso rischiò di perdere le Olimpiadi con l'infortunio al ginocchio

Sofia Goggia

Sofia Goggia

Roma, 16 gennaio 2023 - Sofia Goggia tornerà in gara nel weekend dopo la caduta a St. Anton. La bergamasca è uscita nel supergigante austriaco vinto da Federica Brignone e ha deciso di saltare la gara del giorno dopo per precauzione. Nessun infortunio serio per Goggia, solo escoriazioni, e anche la risonanza magnetica ha escluso problemi al ginocchio. Ma non è stato il caso di rischiare a St. Anton in vista dei Mondiali e ora arriva la pista amata di Cortina con il direttore tecnico Gianuca Rulfi che l’ha convocata per la tre giorni ampezzana.

Goggia con Brignone le punte

Weekend molto inteso a Cortina d’Ampezzo dove venerdì 20 gennaio si parte con la prima libera alle ore 10.15, sabato 21 ci sarà la seconda, con orario alle 10, mentre si chiuderà domenica 22 con il supergigante alle 11.30. Teatro sarà l’Olympia delle Tofane, pista che Goggia ama molto ma che l’anno scorso ha rischiato di farle perdere le Olimpiadi di Pechino con il miracolo del recupero dall’infortunio al ginocchio in soli 23 giorni. La bergamasca torna dunque in gara con l'intenzione di tornare in ritmo in ottica Mondiali di Meribel. Le convocate sono Elena Curtoni, Karoline Pichler, Roberta Melesi, Nicol Delago, Nadia Delago, Marta Bassino, Laura Pirovano, Federica Brignone, Sofia Goggia, Monica Zanoner, Elena Dolmen e Teresa Runggaldier. Ottimi precedenti a Cortina, con ben 8 vittorie in discesa nella storia azzurra, partendo dalle quattro di Isolde Kostner, a cui si aggiungono le due di Goggia (2018 e 2022, il giorno prima di infortunarsi) e quelle di Daniela Merighetti nel 2012 e di Elena Fanchini nel 2015.

Leggi anche - Biathlon, Vittozzi seconda a Ruhpolding