Giovedì 20 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Altri Sport

Mondiali sci, Della Vite guarda già al futuro: "Dovrò lavorare tanto, ma sono contento"

Il giovane azzurro è il migliore dell’Italia nel gigante con il decimo posto, a 21 anni il futuro è dalla sua: "Sarà una estate di grande lavoro"

Filippo Della Vite

Filippo Della Vite

Courchevel, 17 febbraio 2023 - Il gigante maschile ai mondiali di sci alpino ha incoronato ancora una volta Marco Odermatt, capace di recuperare 58 centesimi nella seconda manche a Marco Schwarz, alla fine terzo, mentre al secondo posto si è piazzato l’altro svizzero Loic Meillard. In casa Italia il migliore è stato il giovane Filippo Della Vite, decimo e al miglior risultato stagionale, appena davanti a Giovanni Borsotti undicesimo. Il classe 2001 rappresenta il futuro azzurro tra i pali larghi e c’è un ottimo materiale di base su cui lavorare.

Della Vite: "Sarà una estate di grande lavoro"

Il poliziotto di Bergamo è oggi il migliore interprete della disciplina e nonostante la giovane età è entrato in top ten al suo primo mondiale senior. Manca ancora uno step per giocarsi qualcosa di più, ma ci sarà l’estate per lavorare e migliorare sotto tanti profili e diventare competitivo per salire sul podio in Coppa del Mondo: "Bellissimo correre i Mondiali, con un grande tifo - le sue parole - Sono contento anche se ho lasciato tanto nell’ultima parte. Sono giovane, dovrò lavorare tanto quest’estate però sono contento". Per ottenere risultati migliori sarà importante anche migliorare il pettorale di partenza in Coppa del Mondo, aspetto su cui Della Vite punterà nelle prossime tappe: "E’ un passo avanti, anche perché con questo risultato partirò meglio nelle prossime gare in starting list ed è fondamentale. Partiamo per l’America, poi Kranjska Gora, che è una pista che conosciamo bene prima delle finali". Per quanto riguarda i mondiali, il programma prevede le ultime due gare: slalom femminile sabato 18 febbraio e slalom maschile domenica 19 febbraio. Leggi anche - Mondiali sci, Brignone argento di cuore, vince Shiffrin