Lunedì 20 Maggio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Europei di ciclismo su pista 2023, il bilancio: brillano Consonni e Milan, male le azzurre

Spedizione italiana in flessione rispetto all'anno scorso: 7 medaglie contro 11

Simone Consonni (Ansa)

Simone Consonni (Ansa)

Roma, 13 febbraio 2023 - Un anno fa le medeglie furono 11: l'Italia chiude gli Europei di ciclismo su pista 2023 di Grenchen con 7 allori, un calo che comunque non riesce ad offuscare la stella di Simone Consonni.

I dettagli

  Il corridore della Cofidis è stato capace di mettere in carniere 4 medaglie, dimostrandosi un egregio sostituto di Elia Viviani: per lui il titolo nella corsa a punti, gli argenti nell'omnium e nella madison e l'oro nell'inseguimento a squadre nonostante l'assenza nel quartetto schierato nella finale. I protagonisti dell'atto conclusivo erano infatti stati Filippo Ganna, Francesco Lamon, Manlio Moro e Jonathan Milan, con quest'ultimo vincitore del titolo nell'inseguimento individuale contro Dan Bigham. Anche il friulano, così come Consonni e al netto di una carta d'identità più verde, conta di rilanciare la propria carriera su strada partendo dalla pista, ambito in cui ha deluso le aspettative la spedizione femminile. Per le azzurre appena 2 medaglie contro le 6 dell'anno scorso ed entrambe hanno avuto la firma di Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini: per loro l'argento nell'inseguimento a squadre (insieme a Martina Alzini e Martina Fidanza) e il bronzo nella madison.

Leggi anche - Calcio, Jankto fa coming out