Mercoledì 22 Maggio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Wout Van Aert punta l'Italia: "Voglio Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo"

Nei piani del belga anche due Classiche: "Mi sto concentrando su Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix"

Wout Van Aert (Ansa)

Wout Van Aert (Ansa)

Roma, 2 dicembre 2022 - Nel prossimo weekend farà il suo debutto nella Coppa del mondo di ciclocross, magari con l'obiettivo di replicare subito al recente successo dell'eterno rivale Mathieu Van Der Poel, ma nei pensieri di Wout Van Aert c'è anche la prossima stagione su strada: con tanto di primi obiettivi già fissati, al netto ovviamente delle valutazioni che farà una Jumbo-Visma in pieno fermento come non mai.

I dettagli

 Ai microfoni di WielerFlits il belga, per la gioia degli appassionati nostrani, ha lasciato intendere una maggiore partecipazione alle corse italiane e in particolare a quelle che apriranno l'annata. "Il 2022 ha dimostrato che con una buona pianificazione si può raggiungere il top della forma nel momento più opportuno. Quanto alla prossima stagione, da amante delle gare primaverili italiane, sono già proiettato sul trittico composto da Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Milano-Sanremo". Insomma, ottime notizie per un ciclismo italiano che, in attesa di grandi campioni 'propri', prova a rinascere vedendo la partecipazione nelle corse più importanti dei nomi di spicco. Nei piani di Van Aert ci sono però anche altri obiettivi: due su tutti. "Al momento mi sto concentrando su Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix".

Leggi anche - Vélo d'Or 2022, vincono Remco Evenepoel e Annemiek Van Vleuten