Martedì 11 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Altri Sport

Ciclismo, al Saudi Tour 2023 brilla la stella di Jonathan Milan

Il friulano, quinto in classifica generale e vincitore di una tappa, si impone finalmente su strada con ottime doti da velocista

Jonathan Milan (Ansa)

Jonathan Milan (Ansa)

Mentre Filippo Ganna testava ulteriormente i propri mezzi in salita alla Vuelta a San Juan 2023, dimostrandosi più che competitivo per corse a tappe di una settimana, il collega di avventure (d'oro) in pista Jonathan Milan, a distanza di pochi giorni, si scopriva un ottimo sprinter al Saudi Tour 2023.

I dettagli

In realtà in Arabia Saudita c'è stata veramente tanta Italia: dal secondo posto in classifica generale di Davide Formolo alle spalle di Ruben Guerreiro all'acuto nell'ultima frazione di Simone Consonni, a sua volta settimo nella graduatoria finale. Si tratta però di corridori che già da tempo si sono imposti nei rispettivi ambiti, mentre di Milan, almeno su strada, finora di tracce se ne sono viste proprio poche. Smessi i panni del pistard, dove comunque gli ottimi risultati conseguiti (su tutti l'oro olimpico nell'inseguimento a squadre e, sempre nel 2021, il titolo iridato nella medesima disciplina e quello continentale nell'inseguimento individuale) sono stati offuscati da quelli del fenomeno Ganna, del friulano e delle sue capacità si conosce poco. Il corridore della Bahrain Victorious, quinto in classifica generale, ha finalmente fatto la voce grossa su strada nel deserto saudita, conquistando una tappa con una volata maestosa a spese di uno specialista del calibro di Dylan Groenewegen che forse consegna al ciclismo azzurro un eccellente interprete della velocità.

Leggi anche - Mondiali sci 2023: il programma complessivo