Vuelta 2019, Nairo Quintana primo a Calpe (Lapresse)
Vuelta 2019, Nairo Quintana primo a Calpe (Lapresse)

Calpe, 25 agosto 2019 - La tappa 2 della Vuelta 2019 propone un altro scossone alla classifica generale. A fare la differenza è la salita dell'Alto de Puig Llorenca, sulla quale alcuni uomini attesi, come Steven Kruijswijk, vanno in difficoltà, mentre altri brillano: tra essi c'è Nairo Quintana, che scatta insieme ad altri 5 corridori e conquista la vittoria della frazione ma non la maglia rossa, che va sulle spalle di Nicholas Roche per appena 2''. Mastica amaro l'ex leader della classifica Miguel Angel Lopez, mentre sorride Fabio Aru, brillante sulla salita più dura di giornata dopo la sfortuna nella cronosquadre di ieri.

Vuelta 2019, tutte le tappe

La tappa di oggi

La prima frazione in linea della Vuelta è la Benidorm-Calpe, lunga 199 km e con 3 GPM in programma. Sono tanti gli scatti ad animare i primi km di corsa: la situazione continua anche sul Puerto de Confrides (20 km con pendenze medie del 3%), sul quale prendono il largo Sander Armée (Lotto Soudal) e Angel Madrazo (Burgos-BH), inseguiti da Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA) e Willie Smit (Katusha Alpecin). In cima al GPM i primi due hanno un vantaggio di 5'30'' sul gruppo e 1'30'' sulla coppia nel mezzo: il ricongiungimento effettivamente avviene sull'Alto de Benilloba (6 km al 4%) e addirittura dopo il primo passaggio sul traguardo di Calme, Armée tenta l'assolo. Il blitz dura poco, perché l'Alto de Puig Llorenca (3 km con pendenze medie del 10% e punte al 19%) come da previsioni stravolge la corsa: la fuga termina e ad attaccare per primo è Davide Formolo, raggiunto presto dagli altri uomini con ambizioni di classifica, tra cui un immenso Alejandro Valverde. Il forcing del campione del mondo effettua una forte scrematura che fa male in particolare a Steven Kruijswijk, che rimane attardato. Volano invece Fabio Aru, Nairo Quintana, Rigoberto Uran, Mikel Nieve, Primoz Roglic e Nicholas Roche, che guadagnano presto 40'' sul resto del gruppo maglia rossa. Negli ultimi km è Quintana a partire in avanscoperta e la sua azione è quella giusta: per il colombiano arrivano la vittoria di tappa e ma non il simbolo del primato, che va a Roche per appena 2''. Sorride anche Aru, mentre Miguel Angel Lopez, al traguardo dopo 37'', ha già dilapidato il vantaggio accumulato ieri.

Tappa 3, percorso, favoriti e orario

Tappa 2, le pagelle di Angelo Costa

Ecco i dieci favoriti per la vittoria

Ordine d'arrivo della tappa 2

1) N. Quintana (MOV) in 5h11'17''
2) N. Roche (SUN) +5''
3) P. Roglic (TJV) +5''
4) R. Uran (EF1) +5''
5) F. Aru (UAD) +5''
6) M. Nieve (MTS) +8''
7) S. Higuita (EF1) +37''
8) T. Pogacar (UAD) +37''
9) A. Aranburu (CAJ) +37''
10) A. Valverde (MOV) +37''

Vuelta tappa 1, Lopez prima maglia rossa

Classifica generale Vuelta 2019

1) N. Roche (SUN) in 5h26'12''
2) N. Quintana (MOV) +2''
3) R. Uran (EF1) +8''
4) M. Nieve (MTS) +22''
5) M. A. Lopez (AST) +33''
6) P. Roglic (TJV) +36''
7) W. Kelderman (SUN) +38''
8) S. Higuita (EF1) +40''
9) D. Formolo (BOH) +46''
10) R. Majka (BOH) +46''
14) F. Aru (UAD) +1'08''