Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022

Giro d'Italia 2022, tappa 18: vince De Bondt. Classifica generale e ordine d'arrivo

Il belga si impone in volata sui compagni di fuga: beffato il gruppo, ripartito stamattina senza Almeida, positivo al Covid

26 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Joao Almeida (Ansa)
Joao Almeida (Ansa)
Joao Almeida (Ansa)
Joao Almeida (Ansa)

Treviso, 26 maggio 2022 - La tappa 18 del Giro d'Italia 2022 teoricamente offriva l'ultima occasione ai velocisti rimasti in gruppo per giocarsi la vittoria: nella pratica invece a spuntarla sono gli attaccanti del mattino e in particolare Dries De Bondt, che con uno sprint poderoso regola Edoardo Affini, Magnus Cort Nielsen e Davide Gabburo. A rimanere con l'amaro in bocca non sono solo le ruote veloci del gruppo, partito stamattina senza Joao Almeida, appiedato dal Covid: il muro di Ca' del Poggio a sorpresa spezza il plotone, dal quale perdono contatto la maglia bianca Juan Pedro Lopez e quella azzurra Koen Bouwman. Il simbolo del primato resta invece sulle spalle di Richard Carapaz, ancora tallonato da Jai Hindley, che nel finale si stacca a causa di una foratura: per fortuna dell'australiano l'incidente meccanico viene cancellato dalla neutralizzazione del tempo prevista negli ultimi 3 km nelle frazioni per velocisti. Si torna a fare sul serio nella tappa 19, la Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte di 178 km che, con i suoi 4 GPM da scalare (tra i quali quello di prima categoria del Monte Colovrat), sembra il terreno ideale per qualche attacco dalla distanza.

Giro d'Italia 2022, tappa 19: vince Bouwman

La cronaca

 Poco prima della salita delle Scale di Primolano (2,3 km con una pendenza media del 5,7%) dal gruppo, ripartito stamattina senza Joao Almeida (UAE Team Emirates), positivo al Covid, evadono Dries De Bondt (Alpecin-Fenix), Davide Gabburo (Bardiani-CSF-Faizanè), Magnus Cort Nielsen (EF Education-EasyPost) ed Edoardo Affini (Jumbo-Visma). Intanto sul muro di Ca' del Poggio (1,1 km con una pendenza media del 12% e massima del 19%) dal plotone principale si stacca la maglia bianca Juan Pedro Lopez (Trek-Segafredo): con lo spagnolo restano attardati tra gli altri anche la maglia azzurra Koen Bouwman (Jumbo-Visma) e Phil Bauhaus (Bahrain Victorious), tra i favoriti di giornata. Anche a causa di questa spaccatura l'inseguimento del gruppo, dal quale intanto perde contatto a causa di una foratura Jai Hindley (Bora-Hansgrohe) ma a tempo già neutralizzato, non va a buon fine e la vittoria se la giocano gli attaccanti, con De Bondt che la spunta nella volata ai danni di Affini.

Ordine d'arrivo tappa 18 Giro d'Italia 2022

1) Dries De Bondt (AFC) in 3h21'21''
2) Edoardo Affini (TJV) st
3) Magnus Cort Nielsen (EFE) st
4) Davide Gabburo (BCF) st
5) Alberto Dainese (DSM) +14''
6) Arnaud Démare (GFC) +14''
7) Davide Cimolai (COF) +14''
8) Mark Cavendish (QST) +14''
9) Fernando Gaviria Rendon (UAD) +14''
10) Simone Consonni (COF) +14''

Classifica generale Giro d'Italia 2022

 1) Richard Carapaz (IGD) in 76h41'15''
2) Jai Hindley (BOH) +3''
3) Mikel Landa Meana (TBV) +1'05''
4) Vincenzo Nibali (AST) +5'48''
5) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +6'19''
6) Jan Hirt (IWG) +7'12''
7) Emanuel Buchmann (BOH) +7'13''
8) Domenico Pozzovivo (IWG) +12'30''
9) Juan Pedro Lopez Perez (TFS) +15'10''
10) Hugh John Carthy (EFE) +17'03''

Giro d'Italia 2022, Buitrago vince la tappa 17. Classifica generale e ordine d'arrivo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?