1 mag 2022

Atletica, Jacobs debutta sui 100 in Kenya

Anticipato di tre settimane l'esordio sulla distanza da parte dello sprinter azzurro. L'obiettivo sono i Mondiali di Eugene a luglio

francesco bocchini
Sport
L'esultanza di Jacobs
L'esultanza di Jacobs

Milano, 1 maggio 2022 - Si avvicina il debutto stagionale di Marcell Jacobs sulla distanza che lo ha reso campione olimpico a Tokyo: i 100 metri. Distanza che lo sprinter azzurro percorrerà in una gara ufficiale per la prima volta nel 2022 sabato 7 maggio, in anticipo di tre settimane rispetto ai programmi originali. L'esordio del classe '94 sarebbe dovuto avvenire in occasione del Prefontaine Classic di Eugene del 28 maggio, su quella stessa pista che ospiterà il Mondiale dal 15 al 24 luglio. E invece andrà in scena in Kenya al Kip Keino Classic di Nairobi, nella tappa del Gold del Continental Tour, il secondo circuito per importanza dopo la Wanda Diamond League. Jacobs potrà contare su condizioni ambientali che solitamente favoriscono prestazioni di ottimo livello allo stadio Kasarani, grazie ai circa 1800 metri di altitudine della capitale keniana.

Gli avversari

Per il fresco campione mondiale sui 60 metri a Belgrado, gli avversari di spessore non mancheranno. A cominciare dal compagno delle staffetta d'oro ai Giochi Olimpici della scorsa estate, Filippo Tortu. Jacobs si troverà anche per la prima volta faccia a faccia nel post-Tokyo con lo statunitense Fred Kerley, d’argento nella finale in cui l’azzurro è sfrecciato al 9.80 del record europeo e della gloria infinita, mentre l’americano si è dovuto accontentare del secondo posto in 9.84. Ma in Kenya è atteso anche un altro velocista di livello globale come l’idolo di casa Ferdinand Omanyala, che proprio nello scorso settembre su questa pista si è impadronito del primato africano con un rocambolesco 9.78. 

Leggi anche - Battocletti scatenata: record italiano dei 5mila metri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?