Nadia Battocletti
Nadia Battocletti

Bologna, 20 ottobre 2021 – Un ottimo 2021 per Nadia Battocletti e un 2022 con l’ambizione di inserirsi in pianta stabile nel lotto delle migliori al mondo. Finale olimpica a Tokyo, primato personale demolito con un miglioramento di 10 secondi tra finale e batteria. Il 14’46”29 avvicina la Battocletti al record italiano dei 5mila di Roberta Brunet, e quel tempo sarà uno degli obiettivi del 2022 oltre ai Mondiali e alla campestre.

Basta porsi limiti


Nadia Battocletti, prima della pista, tornerà alla corsa campestre, partendo a metà novembre dalla Spagna: “Il 2021 mi ha detto che è sbagliato porsi limiti, anzi bisogna scoprirli – le sue parole ad Atletica Tv – Non ho paura delle mie capacità e un anno fa il tempo della Brunet mi sembrava lontanissimo. Sono partita da 15’46 e sono arrivata a 14’46. Campestre? Inizierò il 14 novembre in Spagna tra Atapuerca e Siviglia il 21, poi farò rifinitura in vista degli Europei di Dublino del 12 dicembre. Questo oltre al Mondiale di Eugene sono i miei grandi obiettivi”.

Leggi anche - Battocletti show, record sui 2mila