Domenica 14 Luglio 2024

Tre dipinti in prestito dai Musei Civici di Palazzo Mosca a Senigallia

Opere d'arte in prestito dai Musei Civici di Pesaro arricchiscono la mostra a Senigallia, esplorando l'arte italiana dell'Ottocento. Una collaborazione che promuove il dialogo culturale e scientifico tra le istituzioni marchigiane.

Tre dipinti in prestito dai Musei Civici di Palazzo Mosca a Senigallia

Tre dipinti in prestito dai Musei Civici di Palazzo Mosca a Senigallia

Le relazioni di Pesaro 2024 con il resto delle Marche e dell’Italia passano anche attraverso i prestiti di opere d’arte che rafforzano il dialogo tra istituzioni culturali e alimentano il dibattito scientifico. Per questo sono partiti ieri, dai depositi dei Musei Civici di Palazzo Mosca, tre dipinti destinati ad essere ammirati a Senigallia in occasione della mostra ‘Sguardi sull’Ottocento. Arte italiana nelle collezioni marchigiane’ allestita a Palazzetto Baviera che intende ripercorrere la varietà dei linguaggi e delle sperimentazioni stilistiche che hanno caratterizzato l’ottocento italiano dal Romanticismo alla scoperta del paesaggio. L’esposizione inaugura il 29 giugno e sarà visitabile fino al 3 novembre, arricchendo così l’offerta culturale diffusa nelle Marche come è nello spirito di Pesaro 2024.

Parte delle collezioni Galluppi e Vinciguerra, le opere sono state selezionate perché in linea con il percorso espositivo che vuole porre a confronto la nobile produzione della pittura di figura con la rivoluzione della pittura di paesaggio e con i ritratti di stampo macchiaiolo, dai quadri di ambientazione storica e i ritratti romantici, alle tendenze più sperimentali e antiaccademiche. D’altra parte, si tratta di un’opportunità preziosa per rendere visibili al pubblico manufatti solitamente non fruibili perché conservati nei depositi.

I dipinti in prestito sono: Raffaello Sernesi (Firenze1838 - Bolzano 1866) attr, Paesaggio marino, olio su tela, 1864-1866, cm 43x36, provenienza collezione Galluppi; Giacomo Favretto (Venezia,1849 – 1887), Bozzetto preparatorio, olio su tela, sec. XIX, cm 40,8x43,5 (con cornice) provenienza collezione Vinciguerra; Silvestro Lega (Modigliana, 1826 - Firenze, 1895), Bozzetto, olio su tavola, sec. XIX, cm 39x31,7 (con cornice) provenienza collezione Vinciguerra.