Martedì 16 Aprile 2024

Guida alla compilazione delle pratiche online per ottenere facilitazioni edilizie

Portale / Il nuovo sito ENEA per i bonus: scadenza a fine aprile

↑ È operativo il nuovo sito al quale trasmettere le pratiche sui bonus edilizi

↑ È operativo il nuovo sito al quale trasmettere le pratiche sui bonus edilizi

A partire da fine gennaio è operativo il sito aggiornato bonusfiscali.enea.it, che consente la trasmissione delle pratiche relative ai bonus edilizi all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile. Attraverso il portale è possibile trasmettere i dati degli interventi di efficienza energetica e di utilizzo di fonti di energia rinnovabile per cui i lavori sono terminati a partire dal 1° gennaio 2024. Tale il criterio temporale per accedere alle detrazioni fiscali Bonus Casa (art. 16-bis del DPR 91/1986) ed Ecobonus (art. 14 del DL 63/2013). La trasmissione dei dati deve avvenire entro il 90esimo giorno dalla data della fine dei lavori e il termine per la trasmissione al portale è fissato per il 25 aprile 2024. Il primo passo è l’accesso al portale, che può avvenire tramite log in per gli utenti già iscritti, oppure attraverso una registrazione come persona fisica o giuridica. Importante: munirsi di SPID o dei dati della CIE. Tra le novità del nuovo portale l’assistente virtuale, utile agli utenti per ricevere risposta immediata a dubbi e quesiti. Le due sezioni a cui è possibile inviare le pratiche sono: quella relativa all’Ecobonus (riquadro di colore blu), cui inviare i dati degli interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, con incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80%, 85%; quella relativa al Bonus Casa (riquadro di colore verde) per i dati riguardanti gli interventi agevolati per le ristrutturazioni edilizie. Il portale richiede l’inserimento dei dati del soggetto beneficiante della detrazione, i dati dell’immobile su cui si è effettuato l’intervento edilizio, il riferimento alla legge che dà diritto alla detrazione e l’inserimento sotto forma di allegato della documentazione relativa alla richiesta per l’agevolazione. C’è inoltre uno spazio in cui occorre descrivere gli interventi messi in atto. In tale scheda, nel modello standard occorre compilare solo la parte di proprio interesse.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro