Martedì 16 Aprile 2024

Bollette: nessuna proroga per il bonus sociale Ma nel 2024 resta in vigore quello ordinari

Novità / Vecchie agevolazioni attive solo per il primo trimestre: cambiano i parametri Isee per le famiglie

Varie modifiche riguardo la modalità di ricevere gli sconti

Concerned young woman thinking over domestic paperwork, sitting at laptop computer, papers, calculator at home, touching face, head, analyzing bills, taxes, expenses, financial problems

A partire dal nuovo anno le famiglie italiane si sono trovate in nuovo regime per quanto concerne le bollette di luce, gas e acqua. Sul tavolo, cambiamenti che interessano le modalità per ricevere gli sconti sulle utenze e i limiti di reddito per accedervi. La novità per il 2024 riguarda le famiglie con un Isee inferiore ai 15.000 euro o inferiore ai 30.000 nei nuclei con almeno quattro figli a carico. Per queste categorie, infatti, con il 2023 sono terminati i bonus sociali che consentivano delle agevolazioni in bolletta per luce, gas e acqua. Dal 1° gennaio 2024 la soglia si abbassa. Si ritorna al vecchio bonus sociale ordinario che interessa i nuclei con Isee fino a 9.530 euro o fino a 20.000 euro per le famiglie con quattro figli a carico. Si parla di uno sconto di circa 142,74 euro per i nuclei da uno a due componenti, di 201,30 euro per i nuclei con più di quattro componenti. Per le famiglie che l’anno scorso hanno avuto accesso ai bonus sociali sono comunque previste delle agevolazioni sulle utenze elettriche per i primi mesi del 2024. Questo grazie al bonus elettrico 2024. Per le bollette della luce, infatti, grazie al bonus elettrico restano i limiti Isee del bonus 2023. Ma solo per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2024. Si parla di uno sconto di 76,44 euro per le famiglie da uno a due componenti e di 113,75 euro per i nuclei familiari con oltre quattro componenti. Ma come si accede bonus sociale ordinario? Alle famiglie non serve fare alcuna domanda. Basterà presentare l’Isee 2024 con la nuova Dsu (Dichiarazione sostitutiva unica) e accederanno automaticamente alle agevolazioni. Anche l’accesso al bonus elettrico è riconosciuto automaticamente a tutti i nuclei familiari già soggetti al bonus sociale energia nel 2023, ma l’importo cambia in base al numero di componenti. L’automaticità è dovuta alla proroga del bonus previsto dal Decreto bollette, che non è stato mai attivato per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2023. La manovra finanziaria ne ha così previsto la proroga per il primo trimestre del 2024. Se il nucleo famigliare ha bisogno di controllare se rientra oppure no nei bonus, potrà fare un check sull’area personale del portale Inps. Si accede tramite Spid e, una volta all’interno della sezione dedicata ai cittadini, bisogna cliccare su “Cerca le tue dichiarazioni”. Dopo aver inserito il codice fiscale, cliccare su “Cerca DSU bonus sociale”. In questa sezione si può consultare l’elenco delle Dsu presentate all’Inps attraverso cui l’ente verifica l’idoneità al bonus.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro