Mercoledì 17 Aprile 2024

Spara alla moglie e poi si toglie al vita ai Castelli Romani: entrambi erano malati oncologici

L’omicidio-suicidio è avvenuto ad Albano Laziale, vicino a Roma. Il marito di 83 anni ha ucciso la la coniuge 78enne con una pistola, poi ha rivolto l’arma contro di sè. Il gesto sarebbe stato concordato: così era scritto in una lettera firmata da tutti e due

Sul caso indagano i carabinieri

Sul caso indagano i carabinieri

Roma, 30 marzo 2024 – Uccide la moglie a colpi di pistola e poi si toglie la vita. È il terribile gesto compiuto da un 83enne di Albano Laziale, ai Castelli Romani. L’uomo avrebbe prima sparato alla moglie di 78 anni, uccidendola nella loro abitazione, e poi si è suicidato con la stessa arma.

Una lettera scritta e firmata da entrambi, in cui spiegavano la volontà di togliersi la vita, è stata trovata dai carabinieri nella villetta in via Ariccia, nella frazione di Cecchina, dove ieri pomeriggio sono stati trovati i corpi senza vita dell'83enne di origine etiope e della moglie italiana.

L'uomo, che ha fatto fuoco con una vecchia pistola mirando alla testa della donna e della sua, aveva annunciato il drammatico gesto alla cugina della moglie.

La tragedia

Una tragedia familiare consumata ieri nella frazione di Cecchina. A dare l'allarme al 112 è stata una vicina di casa, nel tardo pomeriggio di ieri, appena sentiti gli spari. I cadaveri sono stati trovati all’ingresso della villetta. La coppia non aveva figli ed erano entrambi erano malati oncologici, lui in modo irreversibile.

Forse la preoccupazione per il futuro o la difficoltà a prendersi cura l’uno dell’altra alla base del gesto così violento e disperato. L'omicidio suicidio – secondo quanto scritto su un biglietto trovato dai militari – sarebbe stato concordato.

Sul posto i carabinieri della stazione locale e del nucleo investigativo di Frascati, che stanno effettuando i rilievi per le indagini. Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe esploso alcuni colpi di pistola contro la moglie, una 78enne, e poi si sarebbe tolto la vita con la stessa arma. Le salme sono state portate al policlinico di Tor Vergata per l’autopsia

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn