Giovedì 13 Giugno 2024

Roma, scontro tra scooter e camion sull'Ostiense: morti 2 ragazzi. "Tir passato col rosso"

Le vittime sono Dennis Di Tuccio e Riccardo Marchese, due amici diciottenni. La tragedia questa mattina alle 6.30 sulla circonvallazione. Al vaglio della locale le testimonianze di alcuni passanti

Incidente sull'Ostiense: morti due diciottenni (Ansa)

Incidente sull'Ostiense: morti due diciottenni (Ansa)

Roma, 17 dicembre 2022 -  Sono Dennis Di Tuccio e Riccardo Marchese, entrambi 18 anni, le vittime del terribile schianto avvenuto questa mattina all'alba a Circonvallazione Ostiense, a Roma. I due, a bordo di uno scooter Honda SH, hanno perso la vita a causa dell'impatto con un camion Iveco.

Incidente sull'Ostiense: morti due diciottenni (Ansa)
Incidente sull'Ostiense: morti due diciottenni (Ansa)

Al vaglio degli agenti della polizia locale di Roma Capitale inoltre le testimonianze di alcuni passanti che avrebbero visto il camion frigo passare con il semaforo rosso. Resta in campo anche l'ipotesi di una manovra azzardata e non consentita sempre da parte del conducente del camion frigo.  È risultato negativo sia al test tossicologico che a quello per rilevare il tasso alcolemico l'autista dell'autocarro. 

Cosa è successo

Il tragico incidente è avvenuto questa mattina: due giovani 18enni, a bordo di uno scooter, sono deceduti dopo essersi scontrati intorno con alle 6.30 con un autocarro sulla Circonvallazione Ostiense, nel quartiere Garbatella. E' morto sul colpo uno dei due giovani, l'amico è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato all'ospedale San Giovanni, ma è morto all'ospedale San Giovanni dov'era stato trasportato d'urgenza. 

Sul posto è intervenuta la polizia locale di Roma Capitale, gli agenti dell'VIII Gruppo Tintoretto che hanno effettuato i rilievi. La strada è stata chiusta e deviate le linee dei bus per il tempo necessario alle operazioni della polizia.  Secondo le prime informazioni il camion Iveco fermo all'altezza dell'incrocio semaforico sarebbe stato  impegnato in una manovra, il mezzo avrebbe così interamente occupato la carreggiata. In quel frangente arriva l'Honda SH con a bordo Denis e Riccardo,  inevitabile l'impatto.

Il conducente dell'autocarro, un cittadino romeno di 41 anni, si è fermato a prestare soccorso. Poi, sotto choc ma illeso, è stato portato in ospedale per gli accertamenti e per essere sottoposto al test per rilevare eventuale presenza di alcol o stupefacenti. Sia il motorino sia l'autocarro sono stati posti sotto sequestro.

Ottavio Municipio, Ciaccheri: "Subito un forum sulla sicurezza"

''Oggi commentiamo l'ennesimo episodio che vede gli effetti mortali sulle strade di Roma. Dalle prime ricostruzioni degli organi inquirenti non sembra ci siano stati motivi addotti rispetto alle condizioni di visibilità e della strada e attendiamo gli esiti delle attività della magistratura. Mi stringo intorno alle famiglie dei due ragazzi colpite da questo lutto drammatico e manifesto loro tutta la mia vicinanza e quella dell'ottavo municipio".

Così in una nota il presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri. "C'è un pericolo costante sulle nostre strade che chiede a tutti di fare di più. Occorre urgentemente un forum cittadino con soluzioni concrete sulla sicurezza stradale e risorse e politiche attive per invertire la rotta rispetto a questo dramma quotidiano'', propone Ciaccheri.