Sabato 25 Maggio 2024

Covid Lazio, oggi 3.132 casi e 5 morti. Il bollettino del 28 dicembre

Sale la curva in tutta la regione, dove ci sono 45.333 persone in isolamento. Stabile il fronte dei ricoveri, mentre il tasso di contagio sale al 17%.

Roma, 28 dicembre 2022 – Crescono i contagi nel Lazio, dove nelle ultime ore la curva ha ricominciare a salire. Sono 3.132 i nuovi casi positivi tracciati in tutta la regione, in forte aumento rispetto a ieri con +2.250 contagi. Stabile il trend delle vittime: 5 i decessi, stesso numero di ieri. Preoccupa l'aumento dei contagi in Cina: a Fiumicino si stanno testando tutti i voli in arrivo. 

Covid Lazio, oggi l'incidenza supera il 19%. Il bollettino del 29 dicembre

Covid Lazio
Covid Lazio

Il bollettino di oggi

Sono 45.333 le persone attualmente positive al Covid-19 nel Lazio, di cui 690 ricoverate e 44.643 in isolamento domiciliare. Il bollettino di oggi mostra dati in risalita: su 18.327 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore – di cui 2.559 test molecolari e 15.768 antigenici – sono risultati positive oltre 3mila persone. “Il rapporto tra positivi e tamponi è al 17%. I casi a Roma città sono a quota 1.648”, comunica l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Boom Covid in Cina. Il mistero sulla situazione dei contagi e l'allarme varianti

Stabile il fronte dei ricoveri. Negli ospedali laziali ci sono sono 665 i contagiati ricoverati nei reparti di area medica (-12) e sono stabili a 25 quelli curati nelle terapie intensive. Sono 2.237 i guariti. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 2.262.443 e i morti 12.529, su un totale di 2.320.305 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Fiumicino: test sui voli in arrivo dalla Cina

Il boom di casi Covid in Cina spaventa il mondo, e anche l'Italia pensa ad adottare misure precauzionali per evitare un'ondata di ritorno. Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, sta valutando in queste ore, con gli esperti e in contatto con le autorità competenti degli altri Paesi Ue, se reintrodurre l'obbligo di tampone per i passeggeri dei voli provenienti dalla Cina. E mentre negli aeroporti internazionali di Fiumicino e Malpensa sono ricominciati i test sui viaggiatori in arrivo dalla Cina, nello scalo lombardo la percentuale di positivi è oltre il 50%.