Domenica 14 Aprile 2024

Un passaggio decisivo. Come l’Autosole

Il Ponte sullo Stretto può essere un'opera chiave per il futuro o uno spreco di denaro pubblico. Dipende da come verrà realizzato. Bocciarlo sarebbe un errore.

Marmo

Il Ponte sullo Stretto può essere uno snodo-chiave delle infrastrutture materiali del futuro o un pozzo di sprechi senza fondo di denaro pubblico. Tutto dipende da come, in quanto tempo e a quali condizioni si riuscirà a realizzare l’opera. Ma è certo che bocciarla sulla carta è stato un grave errore nel passato e lo sarebbe anche oggi se venisse compiuto.

Il Ponte, se non sarà viziato da intralci burocratici, lungaggini senza fine, sperperi e ruberie, non è solo un bene materiale rilevante. E non è neppure solo un investimento attraverso il quale si possono moltiplicare le risorse investite. È o sarebbe "anche" il risultato della capacità di una classe politica e imprenditoriale di andare oltre il presente e di costruire un ponte che permetta alle generazioni che ci seguiranno di entrare nel futuro in condizioni migliori.

Il Ponte sullo Stretto, in questa prospettiva, sarebbe il passaggio decisivo non solo per collegare fisicamente la Sicilia all’Europa, ma per portare l’Europa in Sicilia, attraverso tutto il Mezzogiorno sia su strada, con la rete autostradale, sia su ferrovia, con la nuova tratta per l’Alta Velocità tra Salerno e Reggio Calabria.

Se questo sarà, vorrà dire che si sarà recuperato e rilanciato quello spirito che ha animato l’impresa epica della realizzazione dell’Autostrada del Sole. Quello spirito che ha magistralmente raccontato Francesco Pinto ne La strada dritta: "Il 19 maggio del 1956, il giorno in cui viene dato inizio ai lavori, non c’è nulla: non un progetto definitivo, non le tecnologie, non le competenze professionali, non i soldi necessari. C’è una sola cosa: il coraggio di pochi uomini, capaci di immaginare una via di comunicazione che unisca il Paese. Il 4 ottobre del 1964 – appena otto anni dopo e in anticipo sui tempi previsti – una striscia di asfalto lunga 755 chilometri collega Milano con Napoli, il Nord con il Sud: è l’Autostrada del Sole".