Venerdì 24 Maggio 2024

Capitano Ultimo scopre il volto dopo 31 anni per candidarsi alle europee con Cateno De Luca

Sergio De Caprio, noto per l’arresto di Totò Riina, si toglie per la prima volta il passamontagna per correre con la lista ‘Libertà’. “Un atto d’amore”

Roma, 6 aprile 2024 – Capitano Ultimo si candida alle europee con Cateno De Luca e per la prima volta dopo 31 anni scopre il suo volto. Sergio De Caprio, detto Capitano Ultimo, è un politico e generale italiano, noto per l’arresto di Totò Riina. Non si è mai tolto il passamontagna dal gennaio 1993.

Oggi ha scoperto il volto per affrontare la campagna elettorale senza maschere per ‘Libertà’, la lista creata da De Luca, sindaco di Taormina e leader di Sud chiama Nord. 

"Oggi, dopo 31 anni, tolgo la copertura al mio volto, la mia ultima difesa dalla mafia, perché a viso aperto voglio continuare a servire il popolo italiano con lo stesso coraggio, con la stessa umiltà che ho avuto da carabiniere della gente. Lo faccio e lo farò con De Luca. Scopro il volto per le elezioni come atto d'amore. Così feci il mio lavoro da carabiniere, così affronterò questa campagna", le parole di Capitano Ultimo.

Capitano Ultimo scopre il volto dopo 31 anni
Capitano Ultimo scopre il volto dopo 31 anni

"Meno Europa, più Italia". E' lo slogan scelto da De Luca, oggi al Teatro Quirino di Roma, gremito, per l'avvio della campagna elettorale del suo fronte.

Con lui l'ex viceministra M5S Laura Castelli e altri 21 movimenti. Occasione per presentare il simbolo definitivo e il manifesto politico. 

Oggi De Caprio ha 63 anni, ha lasciato l'Arma dei Carabinieri e trascorre il proprio tempo impegnato nel sociale e nella difesa della natura e degli animali attraverso l'associazione "volontari capitano ultimo" che ha sede nella periferia della capitale e dove sono ospitati minori abbandonati, bisognosi e senza fissa dimora. Si occupa anche della falconeria con il centro rapaci 'Ultimo Volo' impegnato contro il bracconaggio e la tutela dell'ambiente.