Giovedì 18 Aprile 2024

La positività cambia il mondo: "Ragazzi, allenate la felicità"

Walter Rolfo ha organizzato “Happiness on Tour”, prima tappa il 20 marzo a Milano

La positività cambia il mondo: "Ragazzi, allenate la felicità"

La positività cambia il mondo: "Ragazzi, allenate la felicità"

I ragazzi di oggi sono felici? "Meno di quanto dovrebbero e potrebbero", spiega Walter Rolfo, presidente della Fondazione della Felicità ETS, che proprio ai giovani e alle scuole dedica un progetto (Chi è felice non bulla, non sballa e non molla) di cui fa parte l’Happiness on Tour, uno show motivazionale sulla felicità, in scena il 20 marzo, Giornata Mondiale della Felicità, al Forum di Assago.

Perché sono infelici e come possono raggiungere, invece, la felicità?

"Una ricerca di Shawn Achor, ha dimostrato che non è il successo a renderti felice, ma è la felicità che porta ad avere successo. Uno studente felice quindi, avrà più possibilità di passare gli esami o di laurearsi prima, e sarà meno dedito a bullismo, uso di droghe e abbandono scolastico. Per questo, come Fondazione della Felicità abbiamo pensato di allenare i ragazzi a essere felici. Il nostro piano formativo non ti

dice come fare, ma ti promette che lo sarai se hai un sogno e sei resiliente, se metti passione in quello che fai, se credi che nulla sia impossibile, se ti approcci con determinazione. E se alleni queste caratteristiche, che corrispondono a otto

“supereroi”, sarai più felice. Inoltre, comprende anche un corso per i docenti e genitori".

Lo stesso obiettivo dell’Happiness on Tour…

"Il progetto è nato dall’idea che a scuola si imparano tantissime nozioni importanti, ma nessuno insegna come creare la versione migliore di se stessi, lo impariamo crescendo. Quindi andiamo nel palazzetti per regalare formazione e allenare i ragazzi a scegliere di essere felici e a cambiare la propria vita. I mentori sul palco, raccontando le loro storie, fanno capire che la vita in sé non è speciale, ma lo è come reagisci, e se ti sei allenato, puoi reagire meglio. L’evento si divide in due momenti: la mattina, con gli studenti delle scuole superiori, la sera, aperto a tutti su prenotazione gratuita sul sito della Fondazione. Il progetto - che prevede di toccare 2,5 milioni di studenti in cinque anni - continuerà poi in classe per mesi, con un supereroe a settimana, e terminerà con il concorso per “la classe più felice d’Italia".

L’appuntamento di Assago è la prima di dieci tappe in tutt’Italia, sul palco ci saranno tra gli altri Raul Cremona comico e illusionista; Emanuele Lambertini, campione paralimpico di scherma; Clara, cantautrice vincitrice di Sanremo Giovani 2023 e in gara al Festival di Sanremo 2024, attrice nella serie di successo ’Mare Fuori’.

A cura di Marina Santin