Domenica 23 Giugno 2024

I giovani e l’alluvione: "Impegno nell’emergenza"

La classe seconda C della scuola Matteucci e Ginevra Minetti, volontaria della Misericordia, nominati Alfieri della Repubblica per l'impegno durante l'alluvione di novembre, premiati al Quirinale da Sergio Mattarella.

La classe seconda C della scuola secondaria di primo grado Matteucci di Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, e la diciassettenne Ginevra Minetti, volontaria della Misericordia di Montemurlo, in provincia di Prato: sono fra i nuovi Alfieri della Repubblica nominati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e premiati ieri al Quirinale. Un riconoscimento riservato ai giovani fino a 18 anni e che il Capo dello Stato ha voluto dare loro (insieme ad altri provenienti da tutta Italia) per quanto fatto nei giorni drammatici dell’alluvione di novembre. "Per l’impegno civile dimostrato nell’emergenza" la motivazione con cui è stata scelta la classe della scuola campigiana che ha visto gli studenti impegnarsi spontaneamente come ‘angeli del fango’ al servizio della comunità dove vivono e studiano.

Pier Francesco Nesti