"Mamme in rivolta"davanti alla Prefettura
"Mamme in rivolta"davanti alla Prefettura

Napoli, 12 luglio 2021 – Dopo la manifestazione di oggi a Roma, domani le “Madri in rivolta” torneranno a farsi sentire per lanciare un “grido di allarme contro l'allontanamento coatto dei bambini dalle loro mamme”. Sarà davanti alla Prefettura di Napoli il sit-in in programma per domani dalle mamme napoletane, dalle 10 in rivolta in via della Stadera.

“Abbiamo scelto questa modalità di protesta per rivolgere un monito forte al Governo, che deve rendersi parte responsabile nel fermare l'orrore di allontanamenti coatti di bambini amati, curati, che desiderano soltanto restare a casa loro, dalle loro madri protettive ed adeguate". Lo dicono le portavoci di Madri in Rivolta, la rete di collettivi, comitati e associazioni attivi su tutto il territorio nazionale che dallo scorso lunedì e fino al 17 luglio è in presidio davanti alle Prefetture di tutta Italia.

L'obiettivo è dire no ai prelevamenti forzati di minori e alle imposizioni violente sulla vita di donne e bambine prodotte dall'applicazione della legge 54/2006. Domani, dalle 10 alle 12 il sit in si terrà a Napoli, davanti alla Prefettura.