Martedì 23 Aprile 2024

Treno contro frigorifero abbandonato sui binari, paura sulla Circumvesuviana. Dieci giorni fa la vasca da bagno

Incidente ferroviario a Pompei: nessun ferito a bordo. Danneggiato il convoglio. Il 20 febbraio nello stesso punto c’era una vasca, in quel caso il macchinista era riuscito a frenare in tempo. “Non sono ragazzate, ma terrorismo”

Treno va a sbattere contro un frigo lasciato sui binari a Pompei (a sinistra) - Ansa

Treno va a sbattere contro un frigo lasciato sui binari a Pompei (a sinistra) - Ansa

Napoli, 2 marzo 2024 – Neanche due settimane fa la vasca da bagno. Ieri sera un frigorifero. Un altro elettrodomestico abbandonato in mezzo ai binari, al passaggio al livello di via Crapolla a Pompei, rischia di provocare una tragedia sulla Circumvesuviana. Nel caso della vasca, il treno aveva frenato in tempo. Ieri notte invece c’è stato l’impatto. Ed è stato anche forte. Il convoglio è stato lievemente danneggiato, ma la paura a bordo è stata tanta. 

A denunciare l'episodio è Umberto De Gregorio, presidente di Eav (Ente Autonomo Volturno), la società che gestisce anche il trasporto tramite la rete ferroviaria della Circumvesuviana. "Dopo la vasca da bagno ed il New Jersey ora un frigorifero. Sempre nello stesso punto, passaggio a livello di Via Crapolla. Da oggi metteremo una guardia giurata fissa h24 e stiamo installando le telecamere posizionate sul punto. Per fortuna nessun danno a persone e cose ma così diventa complicato". Il 20 febbraio il macchinista era riuscito a fermare il regionale in tempo evitando l’impatto con una vasca da bagno, lasciata sulle rotaie”. 

“Non si tratta di vandalismo o ragazzate - attacca De Gregorio - ma di delinquenti, sabotatori, terroristi. Mi auguro che le forze dell'ordine li prendano e li sbattano in galera”.