Venerdì 14 Giugno 2024

Caivano, uomo gambizzato nella notte: 7 colpi di pistola al confine col pericoloso Parco Verde

Ferito alle gambe, l’uomo non è in pericolo di vita. L’agguato potrebbe essere legato al mondo dello spaccio. Nelle stesse ore i carabinieri stavano preparando il maxi blitz nel rione

I carabinieri hanno sequestrato sette bossoli di arma da fuoco

I carabinieri hanno sequestrato sette bossoli di arma da fuoco

Caivano (Napoli), 5 settembre 2023 – Un’altra sparatoria nella notte a Caivano. Un uomo è stato gambizzato con dei colpi di arma da fuoco sparati per strada: almeno sette i proiettili esplosi contro di lui. È un 44enne di Caivano, già noto alle forze dell’ordine, il bersaglio della stesa consumata solo poche ore prima dell’inizio del maxi blitz con 400 militari nel quartiere del Parco Verde, la più grande e cruenta piazza di spaccio d’Europa. Ferito alle gambe, l’uomo non è in pericolo di vita.

Cosa è successo

Allertati dal 112, questa notte i carabinieri della compagnia di Caivano sono intervenuti in via Garibaldi, angolo via Cairoli. Erano circa le 22 e la pattuglia è arrivata sul posto dopo una segnalazione di colpi d'arma da fuoco. Sulla strada i militari hanno rinvenuto e sequestrato sette bossoli e hanno anche trovato tracce di sangue.

Nel frattempo, un uomo di 44 anni di Caivano, già noto alle forze dell'ordine, era stato trasferito nell'ospedale di Frattamaggiore. L'uomo è stato ferito da colpi d'arma da fuoco alle gambe e non è in pericolo di vita. Indagini in corso, anche con l'eventuale acquisizione di immagini dalle telecamere di videosorveglianza della zona. L’ipotesi degli inquirenti è che, comunque, i due episodi siano collegati tra loro: non è escluso si tratti di un avvertimento collegato al mondo dello spaccio di droga

Dove è successo

Il punto in cui sono stati esplodi i proiettili si trova a meno di 2 km dal rione Parco Verde di Caivano, dove la ferocia del branco si è avventata sulle due cuginette di 10 e 12 anni, stuprate per mesi.