Venerdì 14 Giugno 2024

Panerai e Luna Rossa. L’ora migliore per volare sull’acqua

Panerai e Luna Rossa Prada Pirelli collaborano per creare orologi performanti ispirati alla vela, come il Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa Ti-Ceramitech. La tecnologia velica guida l'innovazione anche in altri brand come Tag Heuer e Baume & Mercier.

Tra le partnership che vedono coinvolte il mondo dell’orologeria, una che desta attenzione e interesse da parte degli appassionati è sicuramente quella tra Panerai e Luna Rossa Prada Pirelli. Gli appassionati, in questo caso, non sono solo quelli degli orologi ma anche della vela: occhi puntati dunque sull’America’s Cup, di cui Panerai è partner ufficiale dal 2017, che il 22 agosto prenderà il via con la 37a edizione e dove vedremo la Maison a bordo di Luna Rossa Prada Pirelli.

Un legame solido e ben avviato, fatto di scambio di idee e collaborazione. Per esempio, i materiali e le tecnologie utilizzate nel mondo della vela sono stati il punto di partenza per lo sviluppo di speciali collezioni di orologi performanti, realizzati da Panerai per accompagnare il team fino alle sfide finali della competizione. "La collaborazione con il team Luna Rossa Prada Pirelli si integra perfettamente con i valori di Panerai, incarnando il profondo legame della Maison con il mondo del mare e con la costante ricerca di performance sempre più elevate", ha dichiarato Jean-Marc Pontroué, Ceo di Panerai.

Un esempio di come questo legame si concretizzi è il Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa Ti-Ceramitech PAM01466 la cui cassa da 44 mm è realizzata con un nuovo materiale innovativo che deriva dal mondo delle competizioni veliche. In particolare l’impiego di materiali rivestiti di ceramica, sviluppati per le esigenze tecniche del mondo della vela di Luna Rossa, rappresenta un esempio di come la tecnologia all’avanguardia e la scienza dei materiali possano elevare le prestazioni negli ambienti sportivi. Questo processo, in particolare la ceramizzazione delle parti in acciaio per ridurre significativamente l’attrito, migliora l’efficienza e la velocità delle barche da regata ed è stato fonte di ispirazione per Panerai.

Risultato di un’accurata ricerca e sviluppo durati 7 anni, Panerai ha depositato una domanda di brevetto per un processo di ceramizzazione del titanio tramite ossidazione elettrolitica al plasma in grado di ottenere una particolare sfumatura di blu. Movimento meccanico a carica automatica, con tre giorni di riserva di marcia; l’impermeabilità è garantita fino a 500 metri di profondità.

Professione skipper per Tag Heuer, con il nuovo cronografo Carrera Skipper con cassa da 39 mm in oro rosa, che combina finiture spazzolate e lucide. Il quadrante, blu mare contatore delle 12 ore blu teal e contatore dei 15 minuti di regata suddiviso in tre segmenti di cinque minuti di colore diverso, presenta un réhaut curvo sotto il vetro per garantire un’eccezionale leggibilità in tutte le condizioni, soprattutto quando l’orologio viene utilizzato in regata per cronometrare il tempo del conto alla rovescia di 15 minuti prima dello sparo di partenza.

È dedicato alla passione per il mare il nuovo Riviera Mareografo di Baume & Mercier, che presenta una complicazione insolita che permette di conoscere le maree. Attraverso il pulsante posizionato a ore 4 sulla cassa dodecagonale in acciaio da 43 mm regola il disco delle maree, sul quadrante a ore 6, in base al punto in cui ci si trova. L’intervallo tra le due alte o basse maree è di circa 12 ore e 25 minuti e il disco è diviso in quattro quadranti, uno per ciascuno delle quattro maree. Movimento automatico con riserva di marcia di cinque giorni circa.

Amelia Zacco