Emporio Armani, il blu profondo dell’oceano per lui e per lei

Il defilé della prossima collezione invernale alla Milano Fashion Week. Lo stilista: “Non ho mai nascosto il mio amore per il mare, simbolo di libertà e avventura”

Alcuni modelli della collezione Emporio Armani per il prossimo inverno

Alcuni modelli della collezione Emporio Armani per il prossimo inverno

Milano, 13 gennaio 2024 – Profondo blu. Sulle note potenti di una struggente ‘Il mare d’inverno’ di Loredana Berté, col rumore delle onde e il faro che illumina gli ospiti di Emporio Armani per l’inverno 2024-2025 e Giorgio Armani che alla fine del defilè si gode l’applauso più ammirato da stampa e compratori.

Non ho mai nascosto il mio amore per il mare, simbolo di libertà e avventura. Questa stagione, però, ho pensato all’Atlantico delle traversate, e le navi che lo hanno solcato. È un modo, per me, di esplorare lo spirito di Emporio – racconta Giorgio Armani, sempre più appassionato per questa sua linea sempre giovane e rappresentativa del suo stile – con un accento sul passaggio fluido tra maschile e femminile, per me naturale, ma sempre radicale. Ho lavorato sulla silhouette, partendo dalle spalle, che sono adesso ampie, squadrate, decise. Da lì ha origine tutto il movimento della collezione, che ha in larga parte un aspetto sartoriale, ed è svelta e asciutta, adatta allo stile di oggi. Per sottolineare lo spirito senza barriere di Emporio Armani, questa stagione ho voluto aggiungere una selezione di capi per donna che completano la proposta maschile. Sono il risultato di un lavoro di adattamento nelle proporzioni di quelli da uomo, identici nelle linee e nei tessuti: un progetto che ha un’immediatezza perfetta per i tempi che viviamo”, conclude il grande stilista che lunedì farà sfilare la sua prima linea Giorgio Armani e come sempre chiuderà generosamente il calendario di questa Milano Fashion Week.

Mozzi, marinai, ufficiali tutti in passerella col senso del contemporaneo ma con evocazioni romantiche e senza tempo con un colore dominante come il blu che è da sempre nella palette preferita di Armani. Blu di bellezza e di equilibrio, di passione e costanza, per ragazzi con la bustina in testa e la casacca squadrata e i pantaloni over, gli stivali e le sacche di chi viaggia per il mondo, e insieme a lui una lei affascinante con cappotti lunghi fino a terra. Silhouette nette, generose, spalle larghe, l’eleganza portuale e quella della divisa, gilet e pettorine da usare anche a seconda dell’umore, per scherzare con la moda che tanto male non fa. Blazer senza tempo, anche a un petto e mezzo, e la sera ricamati di rami o di incrostazioni di corallo, o luccicanti come le onde del mare. Col blu navy anche il grigio acciaio, il bianco ghiaccio e il nero della notte. Un Emporio Armani senza confini, in movimento, con la donna che con naturalezza indossa le icone marinare di lui e le riproporziona con la sua grazia.