Giovedì 23 Maggio 2024

Burian gela l'Italia e porta la neve dove non ti aspetti. Previsioni meteo da brividi

Fase anticiclonica agli sgoccioli per via di una colata polare dalla Russia. Nevicate attese sulle Isole e all'estremo Sud. Le temperature crollano di 10 gradi

Previsioni meteo, gelo dalla Russia (infografica 3bMeteo)

Previsioni meteo, gelo dalla Russia (infografica 3bMeteo)

Roma, 4 febbraio 2023 - L'assaggio di primavera ha le ore contate. Le previsioni meteo confermano l'avvicinamento del fronte gelido che farà presto ripiombare l'Italia in pieno inverno con temperature che anzi saranno al di sotto delle medie stagionali. Come ampiamente preannunciato, la svolta è attesa per la giornata di domani, domenica 5 febbraio, che sarà comunque asciutta e soleggiata anche se con valori termici già in calo. Dalla sera cambiano le condizioni atmosferiche: e arriva la neve anche in luoghi che raramente si imbiancano.  

Arriva il vero Burian

Tutto è dovuto al movimento dell'anticiclone dell'Azzorre che in questi giorni ha stabilmente influenzato il clima sulla nostra Penisola. Mentre la sacca di alta pressione va ritirandosi a Nord Ovest, da Nord Est si fa spazio un vortice ciclonico, che ilMeteo.it ha ribattezzato Nikola. Con il "nocciolo gelido" di Nikola arriva "il vero Burian", scrive ilMeteo.it, il vento forte di origine siberiana che farà colare a picco la colonnina di mercurio. Lo sbalzo di pressione, oltre all'ingresso di raffiche da Nord Est (fino a 100km/h), determinerà un'instabilità che potrà manifestarsi con pioggia e neve fino a bassa quota. Vediamo dove e quando. 

La svolta gelida 

Domenica mattina nebbie e nubi basse disegneranno uno scenario un po' più grigio al mattino sulle pianure del Nord, mentre al Centro Sud si osserverà una maggiore presenza di nuvole irregolari sul versante adriatico e sui settori ionici. Per il resto sarà un finale di weekend tranquillo e all'insegna del sole, anche se con temperature massime in netta discesa rispetto al caldo fuori stagione registrato negli ultimi giorni. E' in serata, dicevamo, che un flusso di aria polare farà irruzione sul nostro Paese, investendo il Centro Nord dopo essersi aperto un varco nelle scudo anticiclonico ormai in declino. Il dilagare di venti freddi si accompagnerà nelle ore notturne con un peggioramento atmosferico. 

​Neve su Sardegna e Sicilia

Questa la situazione di lunedì 6 febbraio. Con un "minimo depressionario" collocato poco ad Ovest della Sardegna, c'è da aspettarsi che proprio sull'isola si concentreranno "le piogge e le nevicate più significative", scrive 3bMeteo. Un quadro inconsueto per la regione. Altrove l'instabilità sarà meno intensa ma potranno comunque verificarsi fenomeni su parte del Nord, in particolare sul Nord Ovest (basso Piemonte). "Qualche fiocco non escluso anche sulla pedemontana lombarda al mattino", sulle pianure a ridosso dell'Appennino Tosco Emiliano e lungo la dorsale appenninica centro meridionale fino alla Calabria. Meno probabili i fenomeni sulle regioni adriatiche. 

Nella seconda parte della giornata il maltempo investirà anche la Sicilia, con pioggia battente che - fenomeno piuttosto infrequente da queste parti - diventerà neve a partire da quote collinari. L'instabilità tenderà a rinforzarsi a Sud, secondo i modelli matematici, che ad ora permettono di prevedere nuove precipitazioni martedì 7 febbraio ancora su Sicilia e Sardegna e sulle pianure adriatiche con neve a bassa quota.

Le temperature si stabilizzeranno al ribasso con un crollo di -10 gradi atteso rispetto ai valori massimi di queste ore. 

Meteo 3B: la mappa interattiva 

Previsioni domani 

Nord Ovest Al mattino nubi basse sulla Liguria e nebbie in pianura; più soleggiato altrove. Dal pomeriggio generale aumento della nuvolosità. Temperature massime: 13° a Genova, 14° a Torino, 15° a Milano. Nord Est Avvio di giornata prevalentemente soleggiato a parte qualche nebbia mattutina in pianura. Nuvole in aumento con il passare delle ore. Temperature massime: 11° a Bolzano, 12° a Bologna, 9° a Venezia. Centro e Sardegna Nuvolosità irregolare lungo il Tirreno, più soleggiato sulle restanti regioni. Temperature massime: 15° a Cagliari e Roma, 13° a Firenze. Sud e Isole Nubi su Basilicata, Calabria ionica e bassa Puglia, con isolati piovaschi dal pomeriggio. Asciutto e soleggiato altrove. Temperature massime: 15° a Napoli, Bari e Palermo.