Sabato 25 Maggio 2024

Allerta gialla in Veneto: quali fiumi a rischio esondazione. La mappa meteo

L’avviso di criticità idrogeologica rimarrà in vigore fino alle 14 di lunedì 11 marzo

Venezia, 10 marzo 2024 – L’ondata di maltempo che sta attraversando il Veneto è in miglioramento. È stata decretata l’allerta gialla fino alle 14 di domani, lunedì 11 marzo: osservatori speciali i bacini più a rischio, ma la criticità idrogeologica di terzo livello (arancione) è rientrata nella zona nord della regione: sui bacini Piave Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone

Dopo la mareggiata delle ultime ore, continua l’allerta Mose per l’acqua alta a Venezia: un altro picco massimo di 110 cm è previsto alle 23.40 di martedì 12 marzo.

Approfondisci:

Ancora neve in Veneto. Dolomiti, Prealpi e passi sommersi: dove è caduta e quanta

Ancora neve in Veneto. Dolomiti, Prealpi e passi sommersi: dove è caduta e quanta
Approfondisci:

Nuova allerta meteo arancione 11 marzo in Emilia Romagna: ancora piogge e fiumi osservati speciali

Nuova allerta meteo arancione 11 marzo in Emilia Romagna: ancora piogge e fiumi osservati speciali
L'allerta meteo valida fino alle 14 dell'11 marzo 2024
L'allerta meteo valida fino alle 14 dell'11 marzo 2024
Approfondisci:

Forti temporali nelle Marche: allerta meteo gialla 11 marzo

Forti temporali nelle Marche: allerta meteo gialla 11 marzo

Allerta gialla: perché

Il centro funzionale decentrato della protezione civile della Regione Veneto ha emesso un nuovo avviso di criticità, dichiarando lo stato di attenzione di colore giallo per criticità idraulica e idrogeologica su alcuni bacini idrografici del territorio. L'avviso ha valore fino alle ore 14 di domani, 11 marzo

Fiumi a rischio: ecco quali

L'allerta gialla per criticità idrogeologica è dichiarata sui bacini Piave Pedemontano; Altro Brenta-Bacchiglione-Alpone; Basso Brenta-Bacchiglione.

Mappa: meteo in tempo reale