Lunedì 17 Giugno 2024

Villa Donatello. Operato all’anca alle soglie dei cento anni

Ferdinando Tarzia, quasi 99 anni, operato con successo a Firenze per una protesi all'anca in anestesia locale. Unico caso accettato da Villa Donatello, tornato a casa in soli tre giorni.

Villa Donatello. Operato all’anca alle soglie dei cento anni

Villa Donatello. Operato all’anca alle soglie dei cento anni

Respinto in tutta Italia. Operato a Firenze, a Villa Donatello, unica struttura che lo ha accettato per un intervento unico nel suo genere. Protagonista Ferdinando Tarzia (in foto), quasi 99 anni portati in maniera splendida. È stato operato di protesi all’anca in anestesia locale. A Firenze era arrivato da Cosenza, è stato operato e - in soli tre giorni - è risalito in auto e tornato a casa. L’intervento è stato eseguito dal dottor Paolo Poli, Medico Chirurgo Ortopedico specializzato nella Chirurgia Protesica di anca e ginocchio. Nato nel 1925, Tarzia - che nella vita è stato un avvocato - soffriva di una serie di patologie, tra cui una grave artrosi all’anca sinistra. Per anni non ha trovato alcun medico disposto a operarlo. Non si è arreso e su Internet ha scoperto Villa Donatello.

Il dottor Poli gli ha proposto un intervento con protocolli moderni e tecniche mini invasive. Ha incontrato l’anestesista, ha deciso di operarlo in anestesia locale. In piedi già nel pomeriggio, due passi, un po’ di ginnastica il giorno successivo. Poi, il terzo giorno, le scale. "E’ sorprendente – dice Poli – che, nonostante i suoi acciacchi, il paziente abbia fatto lo stesso percorso di persone che hanno trent’anni meno".