Lunedì 17 Giugno 2024

Viaggio nel tempo con Shakespeare

I visitatori "a tu per tu" con i panorami, gli odori, i suoni, le persone che hanno ispirato il Bardo.

Viaggio nel tempo con Shakespeare

Viaggio nel tempo con Shakespeare

Nella primavera del 2024 aprirà a Londra il Museo di William Shakespeare: si concentrerà sulla cultura del XVI secolo e sulla vita e le opere del famoso drammaturgo. I visitatori potranno "immergersi nei panorami, negli odori, nei suoni e nelle persone" che hanno ispirato Shakespeare attraverso una serie di esposizioni interattive e laboratori. I visitatori, a tre metri sotto l’attuale livello stradale di Shoreditch, quartiere della zona est, potranno anche guardare dall’alto un palcoscenico che Shakespeare conosceva bene: si tratta della Curtain Playhouse, uno dei primi teatri costruiti nella capitale britannica, che ospitò le rappresentazioni di Romeo e Giulietta. Uno scavo archeologico effettuato tra il 2011 e il 2016 ne ha rivelato i resti, che saranno resi accessibili al pubblico per la prima volta nel museo.

Il Museo di Shakespeare sarà così un’esperienza interattiva permanente all’interno dei resti archeologici della Curtain Playhouse. Il museo, ad esempio, esporrà oggetti come un fischietto per uccelli (usato per gli effetti sonori durante le rappresentazioni), salvadanai di ceramica (che dovevano essere rotti per estrarre gli incassi dello spettacolo del giorno), bottoni persi dagli spettatori, pipe di argilla, spille, monete e gusci di noce provenienti dagli snack che il pubblico mangiava durante gli allestimenti teatrali. "Sarà Shakespeare come non l’avete mai vissuto prima", ha dichiarato Harry Parr, cofondatore del progetto. Il Museo di Shakespeare è stato progettato dallo studio Bompas & Parr in collaborazione con il Museum of London Archaeology e l’Historic England.