‘Venditti e De Gregori Il Concerto – Live’: è uscito il disco

Il tour di successo di Antonello Venditti e Francesco De Gregori è diventato un album

Francesco De Gregorio e Antonello Venditti

Francesco De Gregorio e Antonello Venditti

Iniziato l’8 giugno 2022 nella cornice maestosa dello Stadio Olimpico di Roma, il tour di Antonello Venditti e Francesco De Gregori è stato un successo assoluto che vede, come ultime date in programma, quelle del 15 dicembre allo Stadium di Rimini, il 19 dicembre al Nelson Mandela Forum a Firenze e il gran finale il 23 dicembre a Roma, al Palazzo Dello Sport. E quale modo migliore poteva esserci se non quello di celebrare questa collaborazione con la pubblicazione di un album live che racchiudesse i loro successi?

Il disco è composto da una selezione di 17 tracce, registrate in presa diretta durante differenti date del tour, che permetteranno così di rivivere le emozioni impresse nei ricordi di chiunque abbia visto i concerti, evidenziando ancora una volta l’attualità del repertorio dei due artisti.

Ecco i brani presenti nella tracklist di “Venditti e De Gregori Il Concerto – Live”: Bomba o non bomba, Modena, Bufalo Bill, Dolce signora che bruci, Peppino, Generale, Sotto il segno dei pesci, San Lorenzo, La donna cannone, In questo mondo di ladri, Rimmel, Notte prima degli esami, Il vestito del violinista, Ricordati di me, Sempre e per sempre, Buonanotte fiorellino e Roma capoccia.

Insieme a De Gregori e Venditti, sul palco, era presente la band che, da sempre, ha accompagnato i due artisti le loro rispettivo percorso artistico: Alessandro Canini (batteria), Danilo Cherni (tastiere), Carlo Gaudiello (piano), Primiano Di Biase (hammond), Fabio Pignatelli (basso), Amedeo Bianchi (sax), Paolo Giovenchi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino). Con loro anche Fabiana Sirigu e Roberta Palmigiani al violino e le coriste Laura Ugolini e Laura Marafioti.

Venditti e De Gregori: la loro prima collaborazione nel 1972 con un album “in coppia”

L’unione artistica tra Antonello Venditti e Francesco De Gregori ha radici molto lontane. Non tutti sanno, forse, che il loro sodalizio musicale risale al 1972, quando, insieme anche in quel caso, pubblicarono il loro primo album, Theorius Campus.

I brani del disco sono interpretati dai due cantautori separatamente, ad eccezione di ‘Dolce signora che bruci’ e ‘In mezzo alla città’, incise dai due cantautori insieme. Antonello Venditti canta i brani: Ciao uomo; La cantina; È caduto l'inverno; L'amore è come il tempo; Roma Capoccia e Sora Rosa. De Gregori, invece, i pezzi Signora aquilone; La casa del pazzo; Vocazione 1 e ½ e Little Snoring Willy.

Inoltre, De Gregori e Venditti hanno scelto volutamente di non far comparire i loro nomi sulla copertina, che – invece - raffigura un dipinto di Ofelia del pittore inglese John Everett Millais.

L’album non riscuote il successo sperato nelle vendite ma, successivamente, viene indicato da Luciano Ligabue come uno dei dischi più apprezzati di sempre, per lui. Dichiarazioni di stima nel sottolineare che, a dodici anni, aveva capito che c'era qualcuno che poteva fare le canzoni in modo diverso: i cantautori. E aggiunse: “In particolare Theorius Campus di Venditti e De Gregori ha cambiato la mia percezione”.

A distanza di 50 anni da questo progetto, nel 2022, Venditti e De Gregori sono tornati insieme per una serie di date sold out e applauditissime, prima di condividere nuovamente un nuovo disco. Questa volta live, con i successi più noti e apprezzati della loro invidiabile carriera.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro