Un mucchio di vecchi smartphone
Un mucchio di vecchi smartphone

Tanti nuovi modelli ogni anno e la tentazione di comprare un nuovo smartphone per sostituire quello vecchio. Chi non vuole (o non riesce) a vendere il vecchio dispositivo e non ne ha bisogno per telefonare o chattare, può dargli nuova vita utilizzandolo in modo mirato. Scopriamo 5 funzioni interessanti per sfruttare ancora il vecchio smartphone.

 

1. Telecamera di sicurezza


Il vecchio smartphone può diventare, grazie all’utilizzo di qualche app presente negli store online (Presence per iPhone e AtHome Camera per Android) un’ottima telecamera di sicurezza. Basta collegare il dispositivo alla rete Wi-Fi e, con l’ausilio delle app, farlo diventare una camera attiva 24 ore su 24 per controllare la casa, gli animali domestici, le piante e tutto ciò di cui si ha bisogno. Naturalmente bisogna posizionare lo smartphone accanto a una presa elettrica per tenerlo sempre sotto carica ed evitare che si spenga mentre è attiva la fotocamera.

 


2. Schermo per i video


Il dispositivo che non usate più può essere riciclato – soprattutto se ha uno schermo abbastanza grande – come una nuova piccola tv. Si può utilizzare per guardare comodamente, dal letto o dal divano, i contenuti live tramite le varie app – Rai Play, Mediaset Infinity, Sky Go, solo per fare degli esempi – e sfruttare gli abbonamenti ai servizi di streaming come Netflix e Amazon Prime Video per non perdersi le serie Tv preferite e i film più interessanti.

 


3. Orologio da scrivania


Il vecchio smartphone può anche diventare un orologio da posizionare sulla scrivania o sul comodino accanto al letto e trasformarsi in una vera e propria sveglia. Esistono della app – come Studio Clock su App Store o Screensaver Clock su Play Store – che permettono di scegliere sfondi e suonerie e personalizzare lo smartphone. Anche in questo caso il device deve essere sempre attaccato alla presa elettrica per funzionare.

 


4. Controller per la domotica


Il cellulare che non utilizzate più può trasformarsi anche in un telecomando universale da tenere sul divano di casa per gestire la domotica. Tramite le app che si possono installare sullo smartphone (Casa di Apple e Smart Life per Android e iOS ad esempio) è possibile usarlo per accendere e spegnere le luci di casa, controllare gli elettrodomestici e le persiane, inserire e disinserire l’allarme di casa, appurare chi ha bussato al citofono e tante altre funzionalità pensate per migliorare e rendere smart la qualità della vita nella casa.

 


5. Lettore e-book


Anche se leggere dallo smartphone non è il massimo, è possibile usare il vecchio device come e-book reader di emergenza quando, ad esempio, il lettore è in carica oppure si è in viaggio e non si vuole portare ulteriore peso. Basta scaricare l’app Kindle – presente sia su App Store che su Google Store – per avere sempre a disposizione i propri libri preferiti anche sul vecchio device.