Mercoledì 24 Aprile 2024

Sulla tavola di Pasqua la Colomba è artigianale

La Pasqua porta con sé un immenso corollario di dolci della tradizione, ma non è davvero festa se manca la...

Sulla tavola di Pasqua la Colomba è artigianale

Sulla tavola di Pasqua la Colomba è artigianale

La Pasqua porta con sé un immenso corollario di dolci della tradizione, ma non è davvero festa se manca la colomba. Non tutte però sono uguali, quelle artigianali, realizzate con materie prime di qualità e spesso artistiche, meritano davvero l’assaggio. Quest’anno più che mai perchè chef e maestri pasticcieri hanno firmato degli autentici capolavori. Lamponi, mirtilli rossi e fragoline di bosco canditi e una copertura al lampone e perle di cioccolato bianco, caratterizzano la nuova Colomba ai frutti rossi del Laboratorio di alta pasticceria artigianale di Chef Cannavacciuolo, che va ad affiancarsi ad altre sei declinazioni, sempre realizzate dal Pastry Chef Kabir Godi. Due versioni celebrano la cultura enogastronomica napoletana (Colomba al Limoncello e Colomba alla Melannurca Campana IGP) e quattro sono evergreen tra più apprezzati (Colomba cioccolato e arancia, Colomba al Gianduia, Colomba Classica e Dolce di Pasqua Vegano Cioccolato e Arancia).

Vergani, per il 2024, propone cinque nuove ricette gourmet: la Colomba cocco e doppio cioccolato, sorprendente incontro di dolcezze; la Colomba pistacchi, albicocche e ananas, dalle suggestioni tropicali; la Colomba senza glutine al pistacchio, un’esperienza di piacere senza compromessi; la Colomba integrale al miele, perfetta per chi è attento al benessere; e la Colomba con crema al caramello salato e noci pecan, personalizzabile a ogni fetta grazie alla sac à poche.

La nuova Colombina da 100grammi, ricoperta di glassa e pinoli e con essenza di limoni di Sicilia è la novità di Fiasconaro, che ripropone anche le colombe della linea Oro (Oro Bianco, Oro Nero, Oro Verde), con crema alla mandorla, al caffè e al pistacchio e racchiuse in una preziosa scatola, e quelle della linea degli incartati (classica e frutta) che, annunciate dalla nuova confezione floreale, celebrano le eccellenze del territorio. Le prime, custodite in preziose scatole, racchiudono la colomba con la sua crema, alla mandorla, al caffè e al pistacchio. Le seconde, impreziosite dal restyling floreale delle nuove confezioni, celebrano le eccellenze del territorio: dalla selezione delle migliori mandorle e pistacchi siciliani, fino al cioccolato di Modica, unico al palato per la sua lavorazione a freddo. Le illustrazioni di Angela Sottile accompagnano l’osservatore in un viaggio in cui protagonisti sono il racconto, la musica e la bellezza artistica.

Sal De Riso, presidente dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, presenta la Colomba al caramello e la Colomba albicocca e amaretto, con albicocche candite e glassa all’amaretto. Anche Eataly lancia una colomba con il suo marchio, declinata in tre gusti: tradizionale, ai quattro frutti (scorza d’arancia, ciliegie, pesche e mele candite), e cioccolato e lamponi, con ripieno di crema al cioccolato. La nuova colomba dello chef Carlo Cracco, invece, allea cioccolato caramellato e glassato, pistacchio salato, crema al pistacchio e un pizzico di sale Maldon.

Infine, non potevano mancare le ’meraviglie’ del Maestro Iginio Massari, artefice di due novità: la Colomba al cioccolato e lampone, in edizione limitata, glassata con cremino al lampone e impasto al cacao con pepite di cioccolato e lamponi canditi, e la Colomba al cocco e cannella, con cocco a cubetti, glassata con cremino al cioccolato bianco e mandorla e ricoperta di cocco a scaglie.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro