Lunedì 17 Giugno 2024
CONTENTS
Spettacoli

Debutta il Festival Aqua, dedicato alla natura e alla cultura contemporanea

Dal 3 al 29 giugno a Jesolo si terranno 14 incontri all'alba e al tramonto

Crediti iStock - Lido di Jesolo

Crediti iStock - Lido di Jesolo

Dal 3 al 29 giugno debutterà a Jesolo, in provincia di Venezia, il Festival Aqua - La filosofia del mare. La cornice scelta comprende alcune location della cittadina balneare, tra l'arenile di Piazza Brescia – in cui sarà allestito un palco in riva al mare – il parco Pegaso e piazza Mazzini. La prima edizione della manifestazione si presenta come un mix di musica, poesie, pensiero, letteratura attraverso gli interventi di grandi interpreti del mondo culturale contemporaneo.  

L’acqua

L’obiettivo è tentare di unire i nostri mondi emozionali a quelli che suscita la natura intorno a noi. Il filo invisibile che lega le due sfere, come sottolinea il titolo della rassegna, è appunto l’acqua, elemento di trait d'union tra i vari appuntamenti, tutti a ingresso gratuito eccezion fatta per l’incontro con Umberto Galimberti.  

Alba e tramonto

La particolarità di Festival Aqua consiste nel fatto che i 14 eventi in programma si terranno in due momenti precisi della giornata proprio in relazione alla bellezza dello spettacolo naturale: l’alba, caratterizzata dalla potenza del giorno che ha inizio, e il tramonto, quando la calma e la tranquillità della sera che arriva stimolano la riflessione e la contemplazione.  

Il programma

L’organizzazione è a cura di Suonica e Associazione Futuro delle Idee insieme al Comune di Jesolo. Ha collaborato anche il Consorzio di Imprese Turistiche JesoloVenice. Ecco i principali eventi e ospiti di rilievo internazionale attesi alla manifestazione.  

Sabato 3 giugno

Arenile piazza Brescia Alba: Remo Anzovino, uno dei più originali e influenti compositori e pianisti contemporanei e autore di spicco della grande tradizione italiana nella musica da film. Tramonto: Frida Bollani Magoni, straordinaria polistrumentista già nota in tutto il mondo, a soli 18 anni. È figlia d’arte: i suoi genitori sono Petra Magoni e Stefano Bollani.

Sabato 10 giugno

Arenile piazza Brescia Tramonto: Sabina Guzzanti, imitatrice, comica, cabarettista, attrice, autrice, conduttrice, regista e scrittrice che di recente ha pubblicato il suo nuovo romanzo, ‘ANonniMus - Vecchi rivoluzionari contro giovani robot’ (HarperCollins), tra distopia, intelligenza artificiale e fantascienza.

Lunedì 12 giugno

Arenile piazza Brescia Tramonto: Giovanni Caccamo, artista che, con voce e pianoforte, regalerà onde e vibrazioni: come quelle dell’acqua, anche quelle della musica e le emozioni che suscitano sono metafora di rinnovamento e rinascita.

Mercoledì 14 giugno

Arenile piazza Brescia Tramonto: Alessandro Vanoli, scrittore e storico, specializzato in storia del Mediterraneo, e Arianna Porcelli Safonov, attrice comica, autrice di monologhi di cabaret e stand-up comedy.

Giovedì 15 giugno

Piazza Mazzini Tramonto: Vincenzo Schettini, fisico e musicista, molto noto e seguito sui social a partire dal suo canale YouTube “La Fisica che ci Piace”.

Venerdì 16 giugno

Parco Pegaso Tramonto: Umberto Galimberti, celebre filosofo, accademico e psicoanalista junghiano.

Martedì 27 giugno

Arenile piazza Brescia Tramonto: Vito Mancuso, teologo, filosofo e accademico, e Morgan, cantautore, compositore, personaggio televisivo.

Mercoledì 28 giugno

Arenile piazza Brescia Alba: Amara Tramonto: Simone Cristicchi, cantautore, attore teatrale e scrittore. Trionfatore del Festival di Sanremo nel 2007, vinto quell’anno dal suo brano ‘Ti regalerò una rosa’. Ha diretto il Teatro Stabile d’Abruzzo dal 2017 al marzo 2020.

Giovedì 29 giugno

Arenile piazza Brescia Alba: Daniel Lumera, biologo naturalista, docente conosciuto a livello internazionale nell’ambito della meditazione e del benessere. Tramonto: Andrew Faber, scrittore e poeta.